Montagna e capitali europee. Il caro prezzi di voli e alberghi non ha fermato i vacanzieri

In giro per le agenzie per capire come l’inflazione abbia inciso sui viaggi di fine anno. C’è chi ha prenotato per mete esotiche e chi ha optato per gite lampo anche in pullman. .

Montagna e capitali europee. Il caro prezzi di voli e alberghi non ha fermato i vacanzieri

Montagna e capitali europee. Il caro prezzi di voli e alberghi non ha fermato i vacanzieri

Le vacanze natalizie invogliano a partire e fare dei viaggi. Anche se il caro prezzi ha frenatoad aver frenato i valdarnesi di passare le festività di Capodanno lontano da casa. Da un 20 a un 30% in più rispetto allo stesso periodo del 2022, a incidere sui rialzi i voli aerei anche per le piccole tratte che, solitamente, sono decisamente abbordabili. Ciononostante le richieste ci sono, dalla classica vacanza sulla neve, alle città europee, passando per le crociere fino ai viaggi di gruppo in pullman, soprattutto in questo determinato periodo, particolarmente gettonati per soggiorni che vanno dai due ai tre pernottamenti.

Crollo, invece, di altre mete come la Giordania o l’Egitto fortemente penalizzate dalla guerra in Israele. E’ questo il quadro che emerge da quanto abbiamo potuto raccogliere in quattro agenzie di viaggio dislocate nel territorio valdarnese aretino e nel quale è forte la tendenza di attendere dopo l’epifania per usufruire di alcune scontistiche importanti e che, in alcuni casi, presentano anche il 50% in meno dei costi rispetto a qualche giorno prima: "La neve piace sempre, affermano dall’Isla Bonita di Montevarchi, abbiamo fatto qualche città europea soprattutto in Spagna, tour di gruppo come i viaggi in pullman e c’è una frenata decisa per la Giordania così come l’Egitto e i voli in aereo che hanno subito dei rincari eccezionali". L’agenzia Monnalisa di Terranuova conferma il forte rincaro dei prezzi: "I voli, in alcuni casi, sono andati oltre il 30% dal 2022, in tanti frenano la loro voglia di partire anche se le crociere vanno bene. Magari aspettano che sia passata la befana per usufruire di sconti importanti". Alla Bluserena di San Giovanni si guarda più all’estero: "Già da mesi, in piena estate, abbiamo avuto per questo periodo prenotazioni per Santo Domingo, Kenya e Zanzibar, vanno benissimo le gite in pullman, in Italia, di 2-3 giorni ma gli aumenti sono piuttosto importanti e creano notevoli difficoltà". A Piandiscò, all’Alagolden Tour, sono oltre 400 le prenotazioni per i viaggi di gruppo.

Ma non solo: "Avendo pullman di proprietà, afferma il titolare Marco Baldecchi, siamo specializzati per le gite in gruppo soprattutto al sud Italia oppure non troppo lontano dall’Italia tipo l’Austria. Come richieste, in questo specifico settore, siamo oltre il 20% in più del 2022 ed è dovuto al fatto che si acquista un prodotto dove al suo interno c’è praticamente tutto. Gite di circa tre giorni che, in alcuni casi, arrivano fino a sei. Sono oltre 400 le persone che sono partite. Bene le richieste per la montagna ma un crollo importante c’è stato per l’Egitto. Nel complesso siamo contenti di come stiamo lavorando, considerato in particolar modo le annate precedenti dove, in svariati casi, abbiamo sofferto e non poco la questione legata al Covid. Ora, fortunatamente, questa emergenza sembra rientrata ed è tanta la voglia di staccare la spina anche solo per pochi giorni"