Quotidiano Nazionale logo
2 mag 2022

L’aretina Sintra premiata con l’Alta Onorificenza di Bilancio “Industria Felix”

L’azienda è rientrata nella ristretta cerchia delle imprese più competitive e affidabili del Centro Italia

featured image
Sintra

Arezzo, 2 maggio 2022 - Sintra premiata tra le imprese più competitive e affidabili del Centro Italia. L’azienda aretina ha ricevuto l’Alta Onorificenza di Bilancio “Industria Felix” nel corso di una cerimonia ospitata dall’aula magna dell’Università Luiss di Roma ed è stata così inserita all’interno di una ristretta cerchia di realtà capaci di abbinare ottime performance gestionali e solidità finanziaria. Il premio, giunto alla quarantunesima edizione, è promosso dal trimestrale di economia e finanza Industria Felix Magazine de Il Sole 24 Ore e rappresenta un riconoscimento per le imprese italiane più virtuose che sono state individuate in seguito a un’analisi condotta da un apposito Comitato Scientifico con economisti, professori universitari e manager.

Questa edizione di “Industria Felix” è stata particolarmente significativa perché, considerando i dati e i bilanci dell’anno fiscale 2020, ha individuato le novanta aziende maggiormente capaci di dimostrare standard di affidabilità e sostenibilità nonostante l’emergenza sanitaria: tra queste, è rientrata proprio Sintra Digital Business. “Tra le migliori Pmi innovative per performance gestionale e affidabilità finanziaria Cerved con sede legale nella regione Toscana”, riporta la motivazione del conferimento dell’Alta Onorificenza di Bilancio avvenuta nel corso di un evento dedicato alla miglior imprenditoria italiana che è stato presentato dal vicedirettore del Day Time Rai Angelo Mellone e dalla giornalista del Tg1 Maria Soave.

Questa onorificenza colloca Sintra in una comunità economica in grado di accrescere il benessere sociale attraverso l’attuazione di pratiche virtuose e la sinergia tra aziende, istituzioni, università e altri partner qualificati, andando a riconoscere la bontà dell’operato di una realtà che è nata ad Arezzo nel 2000, che vanta ottanta dipendenti e collaboratori, e che è riconosciuta tra i riferimenti nel settore del business digitale. Il premio “Industria Felix” testimonia infatti la qualità delle scelte manageriali di un’azienda che, negli ultimi anni, ha investito nello sviluppo di nuovi servizi digitali per le imprese, ha completato nuove assunzioni (nel 2020 l’organico è cresciuto di dodici unità) e ha aperto sedi a Firenze e Milano, rivolgendo sempre particolare attenzione alla sostenibilità del proprio operato con il raggiungimento di buoni risultati economici avvenuto in parallelo alla creazione di valore aggiunto per il territorio e alla soddisfazione del personale e dei clienti.

«Questo premio - spiega Gianni Bianchi, titolare di Sintra insieme a Michele Barbagli e Angiolino Frontani, - è frutto di un lavoro di ristrutturazione aziendale avviato dal 2018 in cui abbiamo orientato attenzione verso le aree strategiche di affari e le procedure di bilancio, acquisendo l’attuale organizzazione con cui ci proiettiamo verso un futuro in cui vogliamo creare nuovi prodotti e nuovi servizi per la trasformazione digitale delle Piccole Medie Imprese italiane ed europee, governando così con sempre miglior efficienza la crescita organica e la crescita per acquisizioni».

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?