GAIA PAPI
Cronaca

Il progetto Cab - Collettivo Arezzo Ballet è diventato realtà

Quindici danzatori e danzatrici di tutta Italia costituiranno la prima formazione cittadina di ballo

Stefania Pace, progetto CAB

Stefania Pace, progetto CAB

Arezzo, 17 ottobre 2023 – – Il progetto CAB - Collettivo Arezzo Ballet è diventato realtà. Un anno di selezioni e di audizioni ha permesso di selezionare quindici danzatori e danzatrici di tutta la penisola che andranno a costituire la prima formazione in rappresentanza della città di Arezzo a cui sarà proposto un percorso di studi e di perfezionamento orientato alla preparazione di coreografie da presentare in eventi in Italia e all’estero.

L’iniziativa, promossa dall’associazione Progetti per la Danza con la direzione artistica di Stefania Pace, farà affidamento sul coinvolgimento di maestri di spessore nazionale che cureranno la formazione individuale e collettiva degli allievi per gettare le basi per una futura carriera professionale nel settore coreutico.

Il percorso del CAB aveva preso il via nel settembre del 2022 con la prima audizione ad Arezzo, poi sono state previsti incontri diffusi anche in Valtiberina e in Valdarno che hanno visto il coinvolgimento di decine di partecipanti da scuole di ogni zona d’Italia.

Questa fase ha trovato compimento nell’individuazione dei primi quindici componenti del collettivo con età a partire dai sedici anni e provenienza anche dalla Valle d’Aosta e dal Piemonte, a testimonianza della qualità di un progetto diventato di rilevanza nazionale.

Il gruppo sarà ora coinvolto in un percorso di formazione con appuntamenti mensili a partire da sabato 21 e domenica 22 ottobre quando verrà proposto il primo fine settimana intensivo dedicato alla tecnica classica con Stefania Pace e al laboratorio contemporaneo con Christian Carubelli, mentre da mercoledì 27 a venerdì 29 dicembre saranno proposte tre giornate di stage.

Le prime esibizioni ufficiali del CAB sono invece fissate in occasione del decimo concorso internazionale “Piero della Francesca” in calendario sabato 10 e domenica 11 febbraio al teatro Petrarca di Arezzo e di DanzaInFiera a Firenze da venerdì 23 a domenica 25 febbraio.

La formazione sarà condotta con la duplice finalità di fornire agli allievi una preparazione collettiva per la realizzazione di produzioni originali d’insieme da presentare di fronte al pubblico e una preparazione individuale per il superamento di audizioni, casting e concorsi.

Gli incontri proporranno un intenso e variegato programma didattico volto a fornire una crescita complessiva per una futura professione nel mondo del ballo: le lezioni di danza classica, contemporanea e moderna saranno unite a laboratori coreografici, alla preparazione atletica, a seminari di storia della danza e teoria della danza, e ad approfondimenti utili in ambito lavorativo relativi a contratti, retribuzioni o fiscalità.

«Siamo orgogliosi di aver concretizzato un progetto ambizioso come il CAB - commenta Anna Pagano, presidente della Progetti per la Danza, - che, per le proprie caratteristiche, ha assunto rilevanza nazionale come testimoniato dalle adesioni da tutta la penisola di allieve e di allievi che hanno scelto di crescere insieme a noi e di fare tappa ad Arezzo per costruire il loro futuro percorso artistico e professionale».