Il contagio corre, prevista un’impennata di casi

Le feste e il rientro a scuola potrebbero aumentare esponenzialmente i casi di influenza. Farmacie prese d'assalto, medici di base in super lavoro, popolazione chiusa in casa. Lo scenario non cambierà nei prossimi giorni.

Il contagio corre, prevista un’impennata di casi
Il contagio corre, prevista un’impennata di casi

Il contagio corre: farmacie prese d’assalto per i prodotti necessari a curare l’influenza, medici di base in super lavoro per gestire la richiesta dei pazienti alle prese con il virus di stagione. È il quadro che emerge in queste settimane a cavallo tra il vecchio e nuovo anno. Ma lo scenario, non è destinato a grandi mutamenti, almeno per i prossimi giorni. Anzi, gli specialisti prevedono un’impennata di casi, mettendo sul piatto della bilancia due variabili con un effetto abbastanza immediato sulla popolazione chiusa in casa con l’influenza o al Pronto soccorso per i casi più gravi. Il primo elemento di valutazione si basa sul fatto che durante le feste, le persone si sono incongtrate, tra pranzi e cenoni, e magari gli effetti del contagio potrebbero palesarsi a breve. L’altro elemento riguarda il rientro a scuola degli studenti, la prossima settimana, che potrebbe incrementare i casi in maniera esponenziale. Due fattori che combinati insieme possono funzionare da carburante per il motore dell’influenza. Che gira a pieno ritmo.

LuBi