Gli studenti del Liceo Artistico di Montevarchi al “Summit del gioiello italiano”

I ragazzi hanno preso parte all'evento che si è tenuto ad Arezzo. Gli sbocchi professionali.

Gli studenti del Varchi ad Arezzo

Gli studenti del Varchi ad Arezzo

Arezzo, 05 dicembre 2023 – Novità importanti per gli studenti che guardano con interesse verso l' Isis Varchi . Da quest'anno scolastico, infatti, è stato attivato un nuovo indirizzo per il triennio, legato al Liceo Artistico: il design del gioiello. Opzione accessorio Made in Italy. I ragazzi delle classi quinte, il 1 dicembre scorso, hanno partecipato alla terza edizione del "Summit del gioiello italiano" organizzato da Italian Exhibition Group in collaborazione con il Comune di Arezzo, la Camera di Commercio di Arezzo-Siena e Arezzo Fiere e Congressi. L'evento di riferimento per l'industria orafa italiana, che si riunione nel cuore del distretto orafo più importante di Europa per fare un bilancio del proprio settore e individuare nuove strategie per il futuro, ha dedicato molto spazio alle nuove generazioni.

Secondo l'analisi realizzata per Federorafi dal Centro Studi di Confindustria Moda, nel primo semestre 2023 il distretto aretino ha registrato un +5,6%, confermandosi il primo in Italia per valore delle esportazioni. Nonostante ciò, un'impresa orafa su due ha difficoltà a reperire personale qualificato da assumere. Si calcola che nel comparto si apriranno spazi per un migliaio di nuovi ingressi nei prossimi cinque anni. Il Presidente di Confartigianato Orafi e Argentieri, Luca Parrini , lo ha definito “il paradosso del mercato del lavoro nel settore manifatturiero”. Anche Massimo Guascon i, Presidente della Camera di Commercio Arezzo-Siena ha detto che “avere in azienda figure professionali qualificate rappresenta oggi una condizione irrinunciabile per espandersi su nuovi mercati”. Quest'anno, oltre alle testimonianze dal mondo associativo, riunito per presentare le tante iniziative messe in atto per favorire l'ingresso di nuovi talenti nel settore, il summit ha aperto le porte anche a 100 ragazzi di istituti tecnici e licei artistici della provincia aretina . Tra questi i ragazzi del Varchi.

Un’iniziativa nata per promuovere concretamente il dialogo tra due mondi, quello della formazione e quello della produzione, troppo spesso lontani, a beneficio della filiera orafa e delle nuove generazioni. La seconda parte della mattinata è stata infatti tutta dedicata ai ragazzi e il “moderatore” Daniele Grassucci , cofondatore e direttore di Skuola.net, ha intervistato 4 giovani testimonial diplomati o laureati neoassunti da importanti ditte del settore che hanno parlato del loro percorso di studi, e di come si sono approcciati al mercato del lavoro . Hanno quindi mostrato agli studenti le opportunità e le carriere del “Mondo della gioielleria Made in Italy”. Lo stesso Grassuci ha dialogato con gli studenti, invitandoli a valutare seriamente un settore che ha un grande potenziale attrattivo ancora inespresso nei confronti di giovani talenti. Gli studenti del Liceo artistico Varch torneranno a vivere un'esperienza simile a maggio in occasione di "Oroarezzo", evento punto di riferimento per l’industria del gioiello Made in Italy.