Angela Baldi
Cronaca

Addio Fosca, la serie Mediaset lascia la città

Chierici: «Cambiate le priorità della trama», potrebbe aver influito anche la Giostra

incontrada

incontrada

Arezzo, 8 febbraio 2023 - Addio ad Arezzo per Fosca Innocenti. La terza stagione della fiction Mediaset con protagonisti Vanessa Incontrada e Francesco Arca si farà, ma non sarà girata in città. La Nazione aveva già annunciato il potenziale cambio di set per la serie le cui riprese negli ultimi due anni si sono interamente svolte tra il centro storico e la Valdichiana. Adesso l’ufficialità, confermata dall’assessore Simone Chierici. «Ho parlato con la produzione di Banijay Studios – dice Chierici – hanno comunicato che quest’anno non torneranno ad Arezzo per girare la terza serie». «Arezzo non sarà più la sede della fiction di Canale 5 - continua l’assessore – la produzione infatti ha confermato di avere altre priorità per il copione, hanno esigenze completamente diverse. Ci hanno sempre ripetuto di essersi trovati benissimo in città e di essere stati trattati con i guanti negli ultimi due anni. Di aver girato qui nelle condizioni migliori, ma che con rammarico dovranno cambiare location per esigenze di narrazione».

Dove sarà trasferito il vice questore di Arezzo? Con moltissima probabilità a Castiglione della Pescaia. Il nostro giornale aveva anticipato per stessa ammissione della sindaca del comune maremmano, di un interessamento da parte della produzione e della richiesta della disponibilità di una casa in centro e della caserma della guardia di finanza. Di qui il potenziale trasloco dal commissariato di piazza Grande, al canale sul porto di Castiglione della Pescaia dove si trova la caserma in questione. A influire sulla scelta non sarebbe stato il calo degli ascolti della seconda stagione: «la produzione si è detta soddisfatta anche sul fronte ascolti – dice Chierici – perché tutto sommato il 15% di share sulla prima serata Mediaset al secondo capitolo della serie, è stato apprezzabile». A pesare sul cambio di set potrebbe essere stata invece la Giostra del Saracino. Questo a causa di un problema logistico legato alla sede scelta per il commissariato e cioè piazza Grande. Le riprese aretine per due anni si sono svolte tra giugno e luglio: ma se nel 2021 causa Covid, Giostra e tribune non furono d’intralcio al set, lo scorso anno la produzione, che non era stata avvertita, si è trovata a fare i conti col Saracino in corso d’opera. Un problema risolto posticipando le riprese in piazza e inserendo la Giostra nella sceneggiatura, cosa che non poteva accadere due volte. Il set infatti fu allestito in piazza Grande il 18 giugno per filmare la notturna e anche giostratori e figuranti si prestarono alla fiction. Proprio le bellissime immagini della Giostra sono andate in onda nel corso della puntata del 27 gennaio scorso. Così se i protagonisti in una recente intervista hanno anticipato che di Fosca Innocenti sarà girato un terzo e conclusivo capitolo, le riprese questa volta non si svolgeranno ad Arezzo. Nonostante alla fine della seconda stagione il casale nativo del vice questore non sia stato venduto al migliore offerente infatti, l’ispettrice è destinata lo stesso a fare la valigia per traslocare da Montecchio. Probabilmente alla volta della Maremma. Di Fosca Innocenti restano le bellissime cartoline dalla città spedite a oltre 2milioni e mezzo di italiani ogni settimana per un mese tra gennaio e febbraio di quest’anno, di più quelli incollati alla tv nel 2022 per la prima serie. Un boomerang anche per il turismo, tantissimi quelli che già l’anno scorso hanno visitato i luoghi del set.