Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
28 mag 2022

Levanella, consegnati 24 alloggi popolari

Sono state consegnate questa mattina dal Sindaco Silvia Chiassai Martini e dall’Assessore al Sociale Lorenzo Allegrucci le chiavi delle 24 case popolari di Levanella

28 mag 2022
featured image
chiassai
featured image
chiassai

Arezzo, 28 maggio 2022 - Sono state consegnate questa mattina dal Sindaco Silvia Chiassai Martini e dall’Assessore al Sociale Lorenzo Allegrucci le chiavi delle 24 case popolari di Levanella. Presenti per l'Amministrazione comunale anche il vice Sindaco Cristina Bucciarelli e l'Assessore Sandra Nocentini, mentre per Arezzo Casa erano presenti il Presidente Lorenzo Roggi, il Direttore generale Fabrizio Raffaelli e il consigliere del cda Filippo Fiani in rappresentanza dei Comuni del Valdarno 

 

“La casa è un bene essenziale – dichiara il Sindaco –  Per questo, la consegna delle chiavi nelle mani delle 24 famiglie assegnatarie è per me motivo di soddisfazione e di grande emozione perché significa aver operato concretamente per i cittadini in difficoltà offrendo loro la possibilità di una vita migliore. Un risultato importante, tutt'altro che scontato, ottenuto con la perseveranza di questa Amministrazione nella realizzazione della cassa di espansione di Valdilago, investimento di €1.745.000 per un'opera indispensabile alla messa in sicurezza idraulica dell’abitato di Levanella. Dopo 20 anni di immobilismo, quest’opera ha permesso di realizzare la nuova scuola Primaria e di sbloccare i 24 alloggi che da troppo tempo aspettavano di essere consegnati agli aventi diritto.

 

L'ennesimo impegno che siamo riusciti a mantenere per la comunità chiudendo un cerchio importante della nostra storia amministrativa. Le abitazioni sono di nuova costruzione, dotate di tutti i servizi, con box auto e circondate dal verde. Ringrazio anche Arezzo Casa per il supporto e la collaborazione data nel tagliare questo traguardo. La casa è il primo tassello per l’inclusione sociale, la base su cui costruire un futuro. Una giornata che porterò nel cuore perché accompagnata dalla gioia e dai sorrisi di 80 concittadini che possono guardare avanti con maggiore fiducia"  

 

Dopo il taglio del nastro, i nuclei familiari hanno firmato una dichiarazione di impegno, tra cui: "custodire con cura e rispetto la casa dove stiamo per entrare e a mantenerla integra e decorosa, e a contribuire, con spirito di condivisione e collaborazione, ad un clima di buon vicinato" ed hanno ricevuto le chiavi degli alloggi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?