riciclo
riciclo

Arezzo, 22 ottobre 2019 - Si chiama “Circolabs” e si è classificato ai primi posti della graduatoria dei vincitori del bando pubblicato dal Ministero dell’Ambiente sulla presentazione di progetti di educazione ambientale rivolti alle scuole dei comuni compresi nei 25 Parchi nazionali italiani. Ideato dall’Associazione “Amici della Terra” insieme a Confindustria Toscana Sud e i suoi principali associati, Aisa Impianti e Ispra, coinvolge 800 studenti e 40 insegnanti dell’Istituto IV Novembre di Arezzo e dell’Istituto statale di istruzione superiore Enrico Fermi di Bibbiena.

 

La conoscenza della circolarità nei processi naturali e il flusso e la gestione della materia nell’economia locale son stati gli obiettivi di incontri, formazione e visite guidate iniziati la primavera scorsa e che si concluderanno questo mese.

Il 24 ottobre 550 bambini parteciperanno a visite dell’impianto di recupero rifiuti, descritto  e spiegato ai piò piccoli dagli studenti più grandi, formati dai dipendenti Aisa Impianti per imparare nel dettaglio il funzionamento del polo tecnologico di San Zeno.

 

Il 25 ottobre mattina saranno ancora protagonisti i più giovani. Sempre all’impianto di recupero, oltre ai laboratori dedicati alla preparazione di cibi sani e alla lotta dello spreco alimentare con giochi, corsi e la cucina dello chef Shadi e la dottoressa Barbara Lapini a cui parteciperanno circa 400 studenti da Alberoro e Monte San Savino, alle ore 11 si terrà una conferenza stampa alla presenza del sindaco di Monte San Savino Margherita Scarpellini e l’assessore alla scuola Erica Rampini. Nell’occasione verranno consegnate ai ragazzi borracce di alluminio con il logo del Comune e Zero Spreco per ridurre l’utilizzo di plastica.

Il programma del pomeriggio prevede invece il corso di cucina “Banda dei Grandi Chef” di Barbara Lapini, in collaborazione con Rotary Club di Arezzo. Un evento a numero chiuso e tutto al femminile per imparare la buona pratica dello zero spreco in cucina. Al termine, visita all’impianto per arrivare alla Chartiy Dinner delle 20.30 in collaborazione con Associazione Cuochi Arezzo e AIS, Associazione Italiana Sommelier: grandi piatti e grandi vini sosterranno insieme l’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare.

 

Il 26 e il 27 ottobre gli appuntamenti si spostano in Piazza San Iacopo dove in preparazione della 21°edizione della Maratonina Città di Arezzo, in programma domenica 27, si terranno corsi per le scuole e convegni sui temi più cari a Zero Spreco: riduzione della produzione dei rifiuti, lotta allo spreco alimentare, riciclo, recupero e ambiente.