Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
22 giu 2022

Abb, il gigante delle ricariche cala l’asso

L’azienda leader nel settore elettrico apre i nuovi spazi: arriva a 500 dipendenti, investimento da trenta milioni di dollari. Il lancio di Giani

22 giu 2022
marco corsi
Cronaca

di Marco Corsi E’ il più grande impianto di produzione di stazioni di ricarica in corrente continua in Italia; un fiore all’occhiello nel campo della mobilità elettrica che si estende su una superficie complessiva di 45.000 mq, con un edificio di 16.000 mq, 3.200 dei quali destinati al settore ricerca e sviluppo. E’ costato 30 milioni di dollari e vi lavorano, ad oggi, 500 dipendenti. Sono alcuni numeri del nuovo stabilimento di Abb, inaugurato ieri a San Giovanni, alla presenza, tra gli altri, del sindaco Valentina Vadi e del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. Un autentico gioiello, costruito in poco più di due anni. Il centro di eccellenza E-mobility sorge nell’area di Sant’Andrea e vi sarà prodotta l’intera gamma di soluzioni di ricarica della multinazionale, supportando l’elettrificazione di tutti i settori del trasporto. Saranno più di 10.000 le stazioni di ricarica che saranno prodotte ogni anno. "Siamo impegnati a costruire un futuro a zero emissioni e l’apertura di questo nuovo stabilimento a San Giovanni Valdarno ne è un segno – ha detto Francesco Mennucci, amministratore delegato di Abb E-Mobility SpA - Questo importante investimento incrementerà la capacità produttiva, ma soprattutto darà ulteriore slancio alle nostre attività di ricerca e sviluppo, assicurandoci il consolidamento della nostra reputazione di leader mondiale nelle soluzioni di ricarica per veicoli elettrici: lavoriamo per portare soluzioni di mobilità elettrica per un presente e un futuro sempre più sostenibili". Il nuovo sito produttivo produrrà una stazione di ricarica in corrente continua ogni 20 minuti grazie alle sue sette linee di produzione. Nel settore ricerca e sviluppo lavorano oltre 70 persone, altamente specializzate. L’ultimo prodotto sviluppato è Terra 360, pensato soprattutto per ricaricare più veicoli contemporaneamente indipendentemente dalla tipologia di parcheggio, in modo da poter essere usato come sostituto di una pompa di benzina o nel parcheggio di ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?