Siena, 16 febbraio 2017 – “Princesa fra scrittura della migrazione e canzone d’autore’: è questo il titolo del seminario di studi che avrà luogo nell’aula magna storica del palazzo del Rettorato lunedì prossimo, 20 febbraio, alle 14,30. L’incotro, che tratterà diverse tematiche di attualità, è a cura del Centro Studi ‘Fabrizio De Andrè’.

Princesa è proprio il brano di apertura dell’album Anime salve (Bmg Ricordi, 1996) del cantautore genovese e di Ivano Fossati. La canzone sintetizza l’intera vicenda dell’omonimo romanzo di Maurizio Jannelli e Fernanda Farias de Albuquerque, detta Princesa (Sensibili alle foglie, 1994). Jannelli aveva rielaborato abbozzi autobiografici della transessuale brasiliana, con cui era entrato in contatto nel carcere di Rebibbia. A vent’anni dalla pubblicazione del romanzo, Anna Proto Pisani e Ugo Fracassa hanno creato un sito, in cui si ricostruisce la genesi del testo di Jannelli (http://www.princesa20.it/). Riemerge così la scrittura originaria con cui Farias raccontava la propria storia nelle forme, per lei inconsuete, dell’italiano, con risultati di forte carica espressiva. Si tratta di uno dei più interessanti esemplari della letteratura impropriamente detta ‘migrante’, che conosce uno sviluppo crescente in Italia.

Negli interventi previsti durante il seminario, Anna Proto Pisani e Ugo Fracassa racconteranno come è nata l’idea di creare il sito Princesa20, Stefano Moscadelli illustrerà la riscrittura deandreiana, mentre Daniela Brogi e Fabio Mugnaini inquadreranno la scrittura migrante nello scenario letterario e antropologico della contemporaneità; Simonetta Grilli invece parlerà dell’identità transgender.
Il programma dell’incontro è disponibile alla pagina http://www.unisi.it/unisilife/eventi/seminario-princesa-fra-scrittura-della-migrazione-e-canzone-dautore.

Il Centro Studi ‘Fabrizio De André’ è attivo presso il Dipartimento di scienze storiche e dei beni culturali dell’Università di Siena. Collabora alla conservazione dell’archivio De André (depositato presso la Biblioteca di Area umanistica di Siena dalla Fondazione De André Onlus) e promuove lo studio della canzone d’autore. L’incontro rientra nella programmazione del Dottorato di ‘Filologia e critica’ del Dipartimento di ‘Filologia e critica delle letterature’.