Una parte del gruppo che ha effettuato il sopralluogo
Una parte del gruppo che ha effettuato il sopralluogo

Camaiore, 4 dicembre 2018 - Via libera ai percorsi scelti dalla S.C. Corsanico e qualche cambio di data per lo svolgimento dei Campionati Italiani a cronometro 2019 (allievi e juniores uomini e donne) e per gli under 23 (crono e gara in linea) che si svolgeranno l’ultima settimana di giugno in Versilia nei comuni di Massarosa e Camaiore.

Presenti per la S.C. Corsanico il presidente Doriano Angeli, quello del C.P. di Lucca della Federciclismo Gianfranco Battaglia, i rappresentanti delle amministrazioni comunali di Massarosa, il vice sindaco Damasco Rosi ed il Consigliere Delegato allo sport Raffaello Giannini, mentre per il Comune di Camaiore è intervenuto l’assessore allo sport Sara Pescaglini, il presidente della Struttura Tecnica Nazionale Ruggero Cazzaniga, il coordinatore tecnico delle squadre nazionali Davide Cassani, e Marino Amadori, tecnico responsabile degli Under 23, oltre a Marco Buggiani e Alessandro Dolfi della Struttura Tecnica Regionale.

Novità per il percorso della gara inaugurale (mercoledì 26 giugno), che prevede partenza da Camaiore ed arrivo a Corsanico dopo un finale con la salita da Piano di Conca a Bargecchia. Giovedì 27 le crono per allievi e allieve su di un tracciato nella zona di Capezzano Pianore, lungo poco più di 10 chilometri.

Venerdì 28 giugno sullo stesso percorso crono juniores per uomini e donne che dovranno ripetere due volte il circuito, mentre sabato 29 sulla distanza di 174 chilometri la gara in linea under 23 con tre passaggi da Corsanico e la salita di Pedona da questo versante. E qui l’ultima richiesta da parte degli organizzatori al quale piacerebbe la disputa della prova alla domenica anziché al sabato.

La Struttura Tecnica ha per il momento risposto di no, in quanto quel giorno si corre il Campionato Italiano Professionisti e quindi sarebbe auspicabile evitare la concomitanza. Una decisione ufficiale sarà presa nelle prossime settimane. Il sopralluogo in Versilia e l’approvazione dei percorsi, ha di fatto messo in moto la macchina organizzativa per preparare nella maniera migliore la rassegna tricolore del prossimo mese di giugno.