Triplicate le imbarcazioni della V-B-V. Nel nome delle nuove tecnologie

Presentata la regata del 2024: in Darsena un villaggio per equipaggi e turisti

Triplicate le imbarcazioni della V-B-V. Nel nome delle nuove tecnologie
Triplicate le imbarcazioni della V-B-V. Nel nome delle nuove tecnologie

Almeno 20–25 imbarcazioni si iscriveranno alla terza edizione della Viareggio Bastia Viareggio, trofeo Angelo Moratti, che si disputerà dal 25 al 28 giugno 2024.

Le barche saranno più che triplicate come numero grazie all’autorizzazione ricevuta dalla Federazione Italiana Vela per poter iscrivere unità a vela al di sopra dei 42’ , cioè dai 12,80 metri in su. Comunque tutte ovviamente in grado di percorrere in sicurezza le 155-160 miglia della classicissima rotta, che vede la partenza al di fuori del nostro porto, litoranea fino a Forte dei Marmi, e poi dirittura verso la barca boa posta al di fuori del porto di Bastia, e ritorno. All’annuncio della manifestazione ha partecipato l’assessore al turismo Alessandro Meciani (nella foto).

Nella prima e nella seconda edizione la vittoria è andata al maxi Arca, del triestino Furio Benussi, che ha fatto registrare nel 2022 un ottimo tempo di 22 ore, mentre lo scorso 8 luglio il tempo impiegato è stato di 18 ore, record assoluto e difficilmente battibile per questo tipo di unità. La sfida che si correrà a fine giugno prossimo sarà ancora più bella e di elevato contenuto tecnico, con la platea dei soci del Club Nautico che potrà iscriversi in massa. Oltre naturalmente agli altri armatori di imbarcazioni delle categorie Irc e Orc, che sono lo standard tipo nella vela d’altura. Al Club Nautico si respira già l’aria della grande manifestazione velica: il presidente Roberto Brunetti, il suo vice Marco Brusco e i consiglieri Pio Zerbinati e Muzio Scacciati la arricchiranno con la cultura del centenario pucciniano. Inoltre, in sintonia con le innovazioni presenti nelle regate della Coppa America, verrà dato spazio alle nuove tecnologie come il foil, che riducono l’attrito con le onde aumentando le prestazioni degli scafi. Un ricco assortimento di premi attende i partecipanti, tra cui il Trofeo Angelo Moratti e il Trofeo Straulino, oltre a numerosi riconoscimenti speciali. Il Villaggio Regata e l’Area Ospitalità saranno il cuore pulsante dell’evento, uno spazio aperto alla Città offrendo incontri sulla sostenibilità, sviluppo tecnologico e intrattenimento sia per gli equipaggi che per turisti e appassionati.

W.S.