Il lockdown-coprifuoco che il governo Conte fa filtrare gocia a goccia, in attesa di un nuovo decreto che potrebbe arrivare già stanotte, ormai è praticamente certo. Ma in Versilia, per fortuna, il contagio resta ancora basso: dei 315 positivi registrati ieri nell’Asl Nord Ovest, solo 13 sono versiliesi: 5 a Massarosa, 2 a Pietrasanta, 1 a Seravezza e 5 a Viareggio. Nel resto della provincia i nuovi positivi sono 54, 52 in provincia di Massa e...

Il lockdown-coprifuoco che il governo Conte fa filtrare gocia a goccia, in attesa di un nuovo decreto che potrebbe arrivare già stanotte, ormai è praticamente certo. Ma in Versilia, per fortuna, il contagio resta ancora basso: dei 315 positivi registrati ieri nell’Asl Nord Ovest, solo 13 sono versiliesi: 5 a Massarosa, 2 a Pietrasanta, 1 a Seravezza e 5 a Viareggio.

Nel resto della provincia i nuovi positivi sono 54, 52 in provincia di Massa e Carrara, 155 in provincia di Pisa. Com’era accaduto all’inizio dell’epidemia, i più colpiti sembrano i nuclei urbani più "affollati", e i paesini più isolati dove le famiglie si conoscono tutte e il contagio avviene per minore distanziamento.

I guariti a ieri su tutto il territorio aziendale sono 4141 (+6 rispetto al giorno precedente).

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 89, di cui 8 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Livorno 38 i ricoverati, di cui 28 dell’ambito territoriale di Livorno, 6 dell’ambito della Versilia, 2 dell’ambito di Massa Carrara, 1 dell’ambito di Lucca, ed 1 dell’ambito di Pisa. All’ospedale di Lucca 29 i ricoverati, di cui 24 dell’ambito territoriale di Lucca e 5 dell’ambito di Massa Carrara. All’ospedale Apuane 22 ricoverati, tutti dell’ambito territoriale di Massa Carrara.

Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, sono 6228 (+47 rispetto al giorno precedente) le persone isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Ieri in Toscana sono sono stati 879 i casi di positività al Coronavirus in più rispetto al giorno precedente (826 identificati in corso di tracciamento e 53 da attività di screening) su un totale di casi registrati dall’inizio dell’epidemia pari a 21.896 unità. I nuovi casi sono il 4,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 879 casi odierni è di 44 anni circa (il 24% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 25% tra 40 e 59 anni, il 17% tra 60 e 79 anni, l’11% ha 80 anni o più).

I guariti crescono dell’1,3% e raggiungono quota 11.460 (52,3% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 903.865, 13.548 in più rispetto al giorno precedente.