Piano triennale dei lavori. Strade, scuole ed edifici. Previsti forti investimenti

Il progetto complessivo da 17 milioni di euro approvato in consiglio comunale. I primi interventi riguarderanno la manutenzione dei fabbricati pubblici.

Piano triennale dei lavori. Strade, scuole ed edifici. Previsti forti investimenti

L’assessore ai lavori pubblici di Massarosa Stefano Natali

Il consiglio comunale ha approvato il Piano triennale delle opere pubbliche. Gli investimenti messi in preventivo per il triennio 2024-26 sfiorano i 17 milioni di euro. Per l’anno in corso, si parla di 156mila euro per la manutenzione stradale, 100mila per la manutenzione dei fabbricati comunali, 50mila per il verde pubblico e 30mila per i cimiteri. Si aggiungono 130mila euro per l’efficienza energetica, 100mila per il restauro della scuola di Quiesa, 328mila per l’adeguamento sismico della ’Mei’ di Bozzano, 137mila per la demolizione e ricostruzione dell’asilo nido di Piano di Mommio. Completano 201mila euro per la mitigazione del dissesto idrogeologico sulla via per Montigiano e 225mila euro per la realizzazione della pista ciclopedonale ’Sentiero dell’Airone cinerino’.

Nel 2025, sul tavolo ci sono invece 150mila euro per le strade, 50mila per fossi e canali, altrettanti per i fabbricati comunali e la manutenzione degli arredi urbani; 150mila per la realizzazione del parcheggio limitrofo al campo sportivo di Bozzano, 100mila per il parcheggio di Piano di Conca, mezzo milione per l’auditorium polifunzionale dell’istituto ’Sforzi’, un milione e 200mila euro per il rifacimento della Sassaia, 300mila euro per marciapiedi sulla Sarzanese a Quiesa, 150mila per il parcheggio di via Pomaia a Massarosa, 250mila per il parco di Villa Gori, 600mila per la messa in sicurezza di via del Guado, via di Pioppogatto e via di Balbano, 300mila per l’adeguamento sismico delle scuole e 150mila per la Francigena.