“MormoRio“. La due giorni tutta arcobaleno

A Seravezza si tiene la prima edizione di "MormoRio", evento culturale Lgbtqia+ con talk, spettacoli, musica e diritti. Ospiti e performance colorate per sensibilizzare e celebrare la diversità.

“MormoRio“. La due giorni  tutta arcobaleno

“MormoRio“. La due giorni tutta arcobaleno

Una festa colorata e dal profumo di accoglienza, per riflettere, confrontarsi e sensibilizzare sulle tematiche Lgbtqia+. Riomagno apre le porte, oggi e domani, alla prima edizione di “MormoRio”, un evento culturale tra talk, spettacoli, musica, storie, libri, moda, convivialità, colori e diritti. Il paese sarà vestito dell’arcobaleno accogliendo, sotto la direzione artistica di Lorenzo Pezzotti (speaker vocalist image show, performer presso Botox Milano), ospiti come Regina Miami (drag performer), la stilista Chiara Boni, Simone Guidarelli (creativo eclettico. fashion editor, consulente d’immagine, stylist), Lalique Chouette (Miss Drag Queen Italia 2017), Alyssa Lumière (Beauty Queen Toscana 2024) e con la partecipazione straordinaria di Karma B, duo di drag queen gemelle protagoniste della scena drag italiana e non solo, note anche per la partecipazione al programma Rai “Ciao maschio” di Nunzia De Girolamo. Le due giornate di festa cominceranno ad animarsi dal tardo pomeriggio, e sino alla mezzanotte si potrà assistere a dibattiti in un salottino allestito in un palcoscenico naturale.

Il programma oggi propone Lalique, Chiara Boni, Karma B e musica sotto le stelle arcobaleno, momenti intervallati da interventi e interviste a due famiglie arcobaleno, con la presenza dello sportello d’ascolto “Viareggio Free to be”. Domani si potrà assistere ancora a diverse performance e dibattiti, con Guidarelli, Alyssa, Regina Miami e si ballerà con Radio Stop, ascoltando anche la testimonianza di una famiglia dell’associazione Agedo. Prevendita biglietti alla biglietteria di Palazzo Mediceo e online su Vivaticket.com o direttamente a Riomagno. Servizio bus navetta dal terminal della stazione ferroviaria a Querceta, dal parcheggio Ceragiola all’ingresso di Seravezza e dal Mediceo.