La manovra di bilancio. Assistenza ai disabili. Trovati i fondi necessari

La giunta approva una variazione ai conti dell’ente: finanziati anche i capitoli di spesa che riguardano la vulnerabilità sismica delle scuole.

La manovra di bilancio. Assistenza ai disabili. Trovati i fondi necessari

La manovra di bilancio. Assistenza ai disabili. Trovati i fondi necessari

Approvata in giunta una variazione di bilancio che permetterà di metter mano a settori dirimenti come la vulnerabilità sismica delle scuole e l’assistenza per la disabilità, oltre che di lavorare per alcuni interventi di manutenzione straordinaria. "Durante l’anno normalmente si interviene per riequilibrare alcuni aspetti del bilancio che variano – spiega il delegato al bilancio Adolfo Del Soldato –; in particolare, abbiamo dovuto fronteggiare alcune maggiori spese sulle quali ha influito l’inflazione. E abbiamo ricevuto alcuni contributi che ci danno la possibilità di intervenire su aspetti specifici importanti".

L’intervento principale riguarda gli studi di vulnerabilità sismica per le scuole del territorio, finanziati con oltre 65mila euro. "Un impegno preso e mantenuto – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici Stefano Natali –; gli uffici affideranno gli incarichi e procederemo con gli studi propedeutici ad avere un quadro aggiornato della situazione e a programmare eventuali interventi. L’attenzione dell’amministrazione su questo fronte è massima".

Oltre alle variazioni legate alle spese dovute all’inflazione, un capitolo importante riguarda l’assistenza specialistica nelle scuole per la disabilità, su cui possono essere investiti 27.800 euro. Infine, 25mila euro serviranno per interventi sugli impianti della struttura di Villa Gori. "Con questa variazione, che ne precede un’altra prevista a breve, abbiamo cercato di dare risposte concrete su aspetti specifici – commenta la sindaca Simona Barsotti – utilizzando risorse aggiuntive e contributi arrivati in questi mesi. Continuiamo a lavorare – conclude – per avere ancora maggiori risorse da poter investire in opere e servizi sul territorio".