La magia di Penelope al Museo. Sabato si inaugura l’antico telaio

Visite guidate e la possibilità di affiancare le ’tessandore’ sperimentando un’arte ormai dimenticata

La magia di Penelope al Museo. Sabato si inaugura l’antico telaio

Il grande telaio in legno a quattro licci donato al Museo da Renza Fornari

“Penelope va al Museo” ma non in uno qualsiasi, bensì al Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica. Il Museo seravezzino si arricchisce di una nuova testimonianza del passato, ovvero un telaio che contribuisce così ad arricchire una delle stanze dell’esposizione permanente nel Palazzo Mediceo. Un’occasione preziosa per far conoscere l’arte della tessitura, in una delle Giornate Europee dei Mestieri d’Arte in programma sabato prossimo. Dalle 16 alle 19 infatti si svolgeranno visite guidate gratuite, finalizzate a scoprire e riscoprire il nostro passato, con il valore aggiunto di questo nuovo strumento attorno al quale hanno lavorato nel tempo mani pazienti, realizzando lavori che sono stati delle vere e proprie opere d’arte. In occasione di questa iniziativa in programma a livello europeo, sarà infatti inaugurato il grande telaio in legno a quattro licci per tessitura a mano, realizzato negli anni ‘80 e donato al Museo da Renza Fornari che lo ha utilizzato fino a qualche anno fa, per tessere principalmente tela di cotone e lino.

Un dono prezioso per il quale va un particolare ringraziamento agli esperti Loredana Barsanti, Teresa Barsi e Antonio Giannecchini che hanno affiancato il personale del Museo nell’assemblaggio del telaio, allestito in una delle sale del Museo, grazie anche al supporto di Sabrina Mattei di Cna Toscana che ha coordinato le operazioni. La Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media impresa di Lucca (Cna), sostiene infatti questo progetto di recupero e promozione della tessitura. Sarà dunque l’occasione per fare un salto indietro nel tempo, alla scoperta degli strumenti utilizzati in passato per filare e tessere, e grazie alla presenza delle “tessandore” Loredana e Teresa, i partecipanti avranno la preziosa opportunità di sedersi al telaio e sperimentare la lavorazione così antica e romantica, contribuendo così alla realizzazione del primo tessuto ad opera del Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica.

Per partecipare all’appuntamento di sabato e scoprire il telaio è necessaria la prenotazione, scrivendo una email all’indirizzo [email protected], chiamando il numero 0584 756046 o, ancora, inviando un messaggio WhatsApp al numero 338 5741081.