Il Giro nei luoghi di Puccini. La città si (ri)veste di rosa

Oggi verrà svelato l’itinerario della 107esima edizione della corsa ciciclistica

Il Giro nei luoghi di Puccini. La città si (ri)veste di rosa

Il Giro nei luoghi di Puccini. La città si (ri)veste di rosa

Sul Giro d’Italia tirano le arie pucciniane. È nel segno di Giacomo Puccini – di cui nel 2024 ricorrerà il centenario della morte – che Lucca e Viareggio si inseriscono sulla rotta della carovana rosa che, in questa 107esima edizione, partirà il 4 maggio da Venaria Reale, alle porte di Torino, in memoria del 75° anniversario della tragedia di Superga, per concludersi il 26 maggio.

Il percorso completo del Giro d’Italia 2024 verrà ufficialmente presentato questo pomeriggio alle 18; ma secondo le indiscrezioni che in questi giorni hanno preso corpo, e come già anticipato da La Nazione, la carovana dovrebbe arrivare nella città natale di Giacomo Puccini, ovvero Lucca, l’8 maggio. Per ripartire il giorno seguente, per una nuova tappa tutta toscana, dal Belvedere Puccini, dove affaccia la storica villa, oggi museo, del maestro che aveva eletto la frazione a luogo del cuore. Oppure da piazza Puccini, a Viareggio, di fronte alla sua ultima dimora, dove si è interrotta la composizione dell’incompiuta Turandot, per sfilare lungo la Passeggiata e imboccare poi la strada verso Pisa.

Il desiderio di collegare una tappa al ricordo del compositore era balenata lo scorso 16 maggio, quando Viareggio ha accolto – dopo 41 anni – l’arrivo dei campioni in piazza Mazzini. In quell’occasione il sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro, e il collega di Lucca, Mario Pardini, condivisero l’idea di presentare una candidatura comune nel nome di Puccini. Idea che, oggi, dovrebbe trasformarsi in realtà.