Forte Legionella e turismo. Se ne parla a Villa Bertelli

I pericoli e la prevenzione in hotel e abitazioni

Forte Legionella e turismo. Se ne parla a Villa Bertelli

Forte Legionella e turismo. Se ne parla a Villa Bertelli

L’aumento dei casi di legionella e il rischio che questo battere causi infezioni nel settore turistico alberghiero ma anche nelle abitazioni civili, sarà al centro del convegno che si tiene venerdì a Villa Bertelli. "Legionella: prepararsi al 2024" è il titolo dell’appuntamento che vede confrontarsi diverse figure professionali, proprio per affrontare e prevenire eventuali gravi problemi di infezione da parte di chi lavora nell’ambito della potabilità delle acque. Il convegno, promosso dallo studio di ingegneria Giovanni Casiello, con il patrocinio della Cna di Lucca, del Comune di Forte dei Marmi, di Afgm workgroup e Qta Consulting, si apre alle 9 con la relazione di Franco Barghini (responsabile Ipn asl tno) che parlerà prima della epidemiologia nazionale e della Versilia. Seguirà Beatrice Bruni che incentrerà il suo intervento sulla normativa nel settore. "Il problema legionella – spiega Francesco Belluomini, coordinatore Cna settore impianti – finora affrontato con superficialità, dovrà essere preso in considerazione seriamente dagli operatori turistici adeguando gli impianti con una buona sterilizzazione delle acque, visto che, in caso di contaminazione, il decreto prevede il penale. La Cna consiglia di affidare la soluzione del problema a tecnici e tenere gli impianti sotto osservazione, monitorando con analisi specifiche la qualità dell’acqua"