Corsi di tennis per i disabili. La scommessa di inclusività. Sarà riservata a sei residenti

Il Comune sposa il progetto sportivo lanciato dall’associazione Liberamente Abile . Le lezioni si svolgeranno al Country Club Raffaelli e saranno tenute da trainer professionisti.

Corsi di tennis per i disabili. La scommessa di inclusività. Sarà riservata a sei residenti
Corsi di tennis per i disabili. La scommessa di inclusività. Sarà riservata a sei residenti

Un colpo di racchetta per vincere il match contro la disabilità. L’amministrazione comunale ha infatti approvato un progetto a cura dell’associazione Liberamente Abile che prevede corsi di tennis dedicati ai disabili – mentali e fisici – che si svolgeranno al Country Club Raffaelli e saranno tenuti da trainer professionisti, specificamente formati per questo tipo di attività mirata a favorire l’inclusività e a superare il pregiudizio del limite. "Ho accolto con grande entusiasmo la proposta di Liberamente Abile – spiega Alberto Mattugini, consigliere allo sport – progetto che aveva già valutato in un primo incontro in maniera positiva anche il collega consigliere Duilio Maggi. Ogni sport dà molti benefici alle persone con disabilità e il tennis è uno sport ideale per migliorare la coordinazione, la resistenza, la forza e allo stesso tempo può aiutare ad incentivare la comunicazione interpersonale".

Il Comune attiverà dunque a breve un corso dedicato a 6 residenti che avrà la durata di sei mesi e si svolgerà con cadenza settimanale con lezioni mirate a ottenere risultati importanti. "Faremo da apripista – prosegue Mattugini – credo e mi auguro che presto gli altri Comuni della Versilia aderiranno all’iniziativa in modo da poter allargare la partecipazione ad un maggior numero di utenti". I possibili beneficiari saranno individuati in collaborazione con i servizi sociali territoriali e allo stesso tempo chiunque fosse interessato può contattare l’ufficio sport del Comune al telefono 0584.280264/44.

Francesca Navari