Carabinieri (foto di repertorio)
Carabinieri (foto di repertorio)

Viareggio, 4 marzo 2021 - Detenzione ai fini di spaccio in concorso è il reato contestato a Allam Mohamad, 25enne, marocchino, già noto alle forze di polizia, rintracciato ed arrestato in un blitz antidroga dei carabinieri di Viareggio. Nei confronti dell'uomo il gip di Lucca, su richiesta del pm, ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

I carabinieri nei mesi scorsi hanno svolto un'attività investigativa nellla quale sono riusciti a ricostruire i traffici illeciti del marocchino che, unitamente ad un altro soggetto non ancora rintracciato, tra settembre 2020 e lo scorso febbraio, a Viareggio, ha gestito una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti, da hashish a cocaina, cedendo numerosi dosi a decine e decine di acquirenti che sono stati identificati e segnalati alle rispettive prefetture quali assuntori; hanno età tra i 25 e i 55 anni, e a loro sono state cedute oltre 1.000 dosi tra cocaina e hashish nel periodo da settembre 2020 a febbraio 2021. Lo spacciatore quindi, ieri pomeriggio è stato rintracciato nel suo domicilio nel quartiere Varignano di Viareggio. Ora è in carcere a Lucca. Le indagini proseguono per rintracciare anche il secondo soggetto ricercato ed accusato, in concorso con il