Valnerina da record: inaugurato il ponte tibetano più alto d'Europa

L'opera è alta 175 metri ed è lunga 517 metri con 1023 scalini. L'assessore Agabiti: "Sellano è un esempio virtuoso di investimento per rivitalizzare questo territorio anche sul fronte turistico"

Il ponte tibetano

Il ponte tibetano

Sellano (Perugia), 23 marzo 2024 -  Misure da brivido: 175 metri di altezza per una lunghezza di 517 metri  e 1.023 scalini (percorrenza stimata  30/ 45 minuti in base ai flussi). A  Sellano, nel cuore della Valnerina umbra, oggi è stato inaugurato il ponte tibetano più alto d'Europa. Al taglio del nastro ha partecipato l'intera comunità locale, ma anche tanti curiosi giunti a Sellano dai comuni limitrofi, sia umbri che marchigiani.

"Il ponte sospeso di Sellano è un esempio virtuoso di investimento per rivitalizzare questo territorio anche sul fronte turistico -  ha sottolineato l'assessore regionale al turismo umbro, Paola Agabiti.Questa comunità  pur essendo stata messa a dura prova dal sisma del 2016, ha dimostrato un grande attaccamento al territorio e i cittadini e le imprese hanno continuato a vivere e a investire nel luogo in cui sono nati e in cui risiedono, dando prova di forte resilienza".

Per il sindaco di Sellano Attilio Gubbiotti, "l'obiettivo strategico di questa opera è lo sviluppo di un'offerta turistica tematica capace di estendere la permanenza dei visitatori sul territorio, proponendo altri luoghi meno contaminati dal turismo di massa come i piccoli borghi della Valnerina e del Menotre, tra cui appunto Sellano. Il sistema ponte tibetano - ha aggiunto il sindaco - darà occupazione con la possibilità di aprire nuove attività".

All'inaugurazione hanno preso parte anche il presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria Marco Squarta, il commissario straordinario alla ricostruzione post sisma, Guido Castelli e l'imprenditore umbro del cachemire, Brunello Cucinelli.

I biglietti: se acquistati online il costo è di 25 euro, altrimenti 30 euro.