Terence Hill e gli altri protagonisti di "Don Matteo" hanno salutato il pubblico
Terence Hill e gli altri protagonisti di "Don Matteo" hanno salutato il pubblico

Spoleto (Perugia), 21 aprile 2018 – Arrivederci Don Matteo. Terence Hill tornerà a Spoleto nel 2019 per girare l’edizione numero 12 della fortunata fiction che da ben otto anni va in onda su Rai Uno? Il noto attore, che veste i panni del prete-detective, nel foyer del Teatro Nuovo, giovedì in occasione del «Don Matteo day» ha detto «speriamo». Ma al termine della serata Matilde e Luca Bernabei, il presidente e l’amministratore delegato della Lux Vide, società produttrice della serie tv, hanno annunciato che Spoleto e l’Umbria saranno ancora il set di Don Matteo 12.

D’altronde sono i numeri a parlare: ad assistere all’ultima puntata dell’11esima serie, dal titolo «Il «Bambino di Natale», andata in onda giovedì sera, sono stati quasi 7milioni di telespettatori, con un 30% di share. Per l’occasione però, Spoleto ha organizzato un vero e proprio «Don Matteo day», con proiezione speciale in un teatro nuovo gremito in ogni ordine e grado. Oltre ai politici locali, capeggiati dal vice sindaco Maria Elena Bececco, era presente anche la presidente della regione Umbria Catiuscia Marini, il Presidente di ConSPoleto Tommaso Barbanera, promotore dell’operazione Don Matteo e il generale Maurizio Stefanizzi, comandante del V Reparto del Comando generale dell’Arma dei carabinieri.

La proiezione dell’ultima puntata della fiction è stata preceduta da due servizi in diretta, dal Teatro nuovo, su La Vita in diretta e sul Tg1 alle 20 e 30. Prima di spegnere le luci in sala, Luca Bernabei, amministratore delegato della Lux Vide, si è calato nei panni di presentatore e sul palcoscenico del teatro Nuovo sono saliti i protagonisti della 11esima edizione di Don Matteo. Da Terence Hill a Maria Chiara Giannetta (Capitano Olivieri), da Francesco Scali (Pippo) a Natalie Guetta (Natalina). Assente Nino Frassica (maresciallo Cecchini) che ha salutato Spoleto con un video messaggio. «Don Matteo – ha affermato Maria Chiara Giannetta – è una fiction che piace anche ai giovani». Effettivamente al teatro nuovo erano presenti anche tanti giovani. «Sono un fan di Don Matteo – ha affermato Andrea Nemmi – I miei attori preferiti sono Maria Sole Pollino (Sofia) e Federico Russo (Seba)». «Don Matteo ha dato tanto alla città di Spoleto – afferma Massimiliano Profili – questa è una serata per ringrazialo».

Tra il folto pubblico però c’è stato anche chi è stato meno fortunato ed è stato costretto ad assistere alla serata dal maxischermo, allestito davanti al teatro, 350 circa i fan che non hanno rinunciato a stare vicino a Terence Hill e agli altri attori. «Siamo di Tolentino - affermano Umberto e Lucia – sabato abbiamo provato a prenotare i biglietti ma erano già esauriti, ma siamo voluti comunque venire».