Il Borgo Bello saluta Nerone, il micio più amato del quartiere. Viveva in officina

Il gatto è andato a morire proprio nel negozio di gomme del padrone, scomparso tre anni fa. La notizia fa il giro del web. C'è anche il saluto dello "Sportello a quattro zampe"

Nerone mentre fa la siesta in officina

Nerone mentre fa la siesta in officina

Perugia, 2 novembre 2023 - Capitava spesso di incontrarlo al BorgoBello. Acciambellato su una pila di pneumatici a godersi il sole al tramonto, o languido languido a passeggio sul marciapiedi vicino all'officina.  Era un personaggio Nerone. Il micio col mantello lucido come la seta era la mascotte del quartiere. Se ne è andato tranquillo e pacifico come era solito trascorrere le sue giornate tra una carezza e una ghiottoneria regalata dai passanti di turno o dai negozianti della zona. 

Tre anni fa la gente del posto ha pianto Andrea, il suo padrone,  e oggi piange il suo gatto, morto per vecchiaia proprio nella bottega del gommista di Borgo XX Giugno. Nerone era un pezzo di quartiere. Faceva notizia più di una rockstar. 

Anche dallo “Sportello a 4 zampe" della Provincia di Perugia hanno scritto: “E oggi, con le lacrime agli occhi salutiamo il nostro mitico Nerone, gattone libero, storico amico di Borgobello, amato e rispettato dai cittadini e dai turisti. Perugia ti abbraccia e ti augura un buon viaggio. Ciao Nerone”. La notizia fa il giro del web ed è già virale.