Terremoto a Spoleto: allestite tre aree di accoglienza

Domenica i sopralluoghi nelle scuole e negli edifici pubblici

VIGILI-DEL-FUOCO
VIGILI-DEL-FUOCO

Spoleto, 9 febbraio 2024 – Dopo lo sciame sismico nel territorio di Spoleto, il Comune ha previsto tre aree di accoglienza per la popolazione. Sono in fase di allestimento 20 posti letto nell'area attrezzata di Eggi, 40 all'interno del Palazzetto dello Sport «Don Guerrino Rota» e altrettanti nella palestra dell'Istituto alberghiero, dove verranno ospitati gli studenti del convitto della scuola e il personale.

Scuole chiuse

Domenica 11 febbraio verranno invece svolti i sopralluoghi speditivi per verificare lo stato degli edifici scolastici e di quelli pubblici. Nel pomeriggio di venerdì si è riunito il Centro operativo comunale nella sede della Protezione civile di Santo Chiodo. 

Le scosse sono state diverse nella giornata di oggi, 9 febbraio, tutte chiaramente avvertite dalla popolazione. Secondo quanto riferito dal comando provinciale di Perugia dei vigili del fuoco, non risultano danni né feriti, ma sono comunque arrivate al centralino dei vigili richieste di verifica, probabilmente - si spiega - più a scopo precauzionale che per danni evidenti.