Luca Toni, campione del mondo 2006 con la Nazionale di Marcello Lippi
Luca Toni, campione del mondo 2006 con la Nazionale di Marcello Lippi
"In questo Campionato Europeo, Leonardo Spinazzola è uno dei giocatori più importanti per la Nazionale Azzurra di Roberto Mancini". Luca Toni, commentatore televisivo e campione del mondo nel 2006 con la Nazionale di Marcello Lippi nonchè marito della modella folignate Marta Cecchetto, ha pochi dubbi. "Nel ruolo di esterno sinistro, nel panorama calcistico europeo, Spinazzola è uno dei migliori, se non il migliore. Non a caso – aggiunge Toni – Spinazzola è stato premiato dalla Uefa...

"In questo Campionato Europeo, Leonardo Spinazzola è uno dei giocatori più importanti per la Nazionale Azzurra di Roberto Mancini". Luca Toni, commentatore televisivo e campione del mondo nel 2006 con la Nazionale di Marcello Lippi nonchè marito della modella folignate Marta Cecchetto, ha pochi dubbi. "Nel ruolo di esterno sinistro, nel panorama calcistico europeo, Spinazzola è uno dei migliori, se non il migliore. Non a caso – aggiunge Toni – Spinazzola è stato premiato dalla Uefa come miglior giocatore in campo. Con la Svizzera, una Nazionale di livello, la prestazione non è stata esaltante come quella con la Turchia ma in tre o quattro circostanze, in particolare nella prima frazione di gioco, Spinazzola si è fatto apprezzare con delle veloci incursioni che hanno creato affanno alla retroguardia elvetica, a conferma delle spiccate qualità che vanta il calciatore folignate e della Roma".

Sulla scorta delle caratteristiche tecniche a quale giocatore potrebbe essere accostato Spinazzola?

"Mi ricorda il mio ex compagno in Nazionale, Gianluca Zambrotta, un altro Campione del Mondo. Giocatori veloci come Spinazzola, che hanno capacità di saltare l’uomo e arrivare al cross, in Europa si possono contare sulle dita. Mi ripeto, nel ruolo di esterno Spinazzola vanta pochi rivali".

Spinazzola oggi è lanciatissimo verso traguardi di grosso spessore, in futuro cosa potrà accadere?

"Sulla scorta dei risultati, della dinamicità e della sicurezza dei propri mezzi che mostra, della grande voglia di far bene, direi che i segnali sono assolutamente confortanti. Tutti ingredienti che mi fanno pensare che il calciatore folignate abbia ancora ampie possibilità di crescita. Dal punto di vista calcistico e anch come uomo. Allargando lo sguardo si può dire che la città di Foligno sia davvero ben rappresentata: da un calciatore della Nazionale come Spinazzola e anche dalla scalata di Federico Cherubini alla Juventus, per la città sono grossi motivi di orgoglio".

Già, Federico Cherubini è un altro grosso vanto cittadino…

"La scalata dirigenziale ai vertici di una società come la Juventus è sotto gli occhi di tutti. Scalata che conferma le qualità tecniche e dirigenziali di Cherubini, destinato a subentrare nel ruolo di Fabio Paratici. A livello personale –conclude Luca Toni – ho avuto la fortuna di conoscerlo ed apprezzarlo al quale, alla pari di Spinazzola, da ‘folignate’ voglio augurare loro le migliore fortune".

Carlo Luccioni