Una volante della Polizia in una foto d'archivio
Una volante della Polizia in una foto d'archivio

Perugia, 30 ottobre 2020 - L'Umbria chiude per due settimane le scuole. E vara, come ha fatto la Liguria, un mini-lockdown per Halloween: ci si potrà spostare solo per ragioni precise, sarà vietato insomma stare in giro. Nonostante i ricoveri e le terapie intensive rimangano stabili e non aumentino, i contagi giornalieri da coronavirus in Umbria raggiungono gli oltre 700 in 24 ore. Un numero record. Le autorità locali seguono i numeri con grande attenzione e la Regione ha varato la nuova ordinanza.

Scuola, ecco chi sta a casa

Lezioni da casa per tutti gli studenti delle medie inferiori e superiori. Restano in classe invece gli studenti delle elementari. La chiusura delle scuole andrà da martedì 3 novembre fino al 14 novembre. Il blocco delle lezioni in presenza vale anche per i corsi di formazione e istruzione professionale dell'anno 2020/2021 nelle agenzie formative e gli istituti professionali statali in regime di sussidiarietà.

Mini-lockdown di Halloween

Dalle 22 di sabato 31 alle 5 di domenica 1 novembre e dalle 22 del 1 novembre alle 5 del 2 novembre non sarà possibile spostarsi se non per un comprovato motivo di salute o di lavoro. Una sorta di mini-lockdown di Halloween per evitare feste e assembramenti. 

Si ferma lo sport regionale

Fino al 14 novembre si fermano le competizioni ritenute di interesse regionale e provinciale dal Coni, dal Comitato paralimpico e dalle rispettive federazioni. Restano invece le competizioni nazionali, che avranno uno svolgimento regolare ovviamente con le limitazioni per il pubblico attualmente in corso secondo il dpcm.