Ilario Biagini, 85 anni, svanito nel nulla e ritrovato a Pistoia
Ilario Biagini, 85 anni, svanito nel nulla e ritrovato a Pistoia

Umbertide, 12 dicembre 2019 - Allarme in tutto l’alto Tevere, esteso da Perugia e fino alla Valtiberina toscana, per la scomparsa di un anziano umbertidese che manca da casa da martedì scorso. Si tratta di Ilario Biagini, un arzillo ottantacinquenne, sposato e padre di un figlio, residente nella frazione di Montecastelli, a metà strada tra Umbertide e Città di Castello. Sono stati gli familiari a lanciare un appello su Facebook, rimbalzato di pagina in pagina e di gruppo in gruppo, con la speranza di ottenere notizie sull’uomo. Ironia della sorte proprio oggi cade la giornata Dedicata agli scomparsi» a cui, su invito del Commissario straordinario del Governo, aderiscono i Comuni italiani, tra cui quello tifernate, che illuminerà la torre civica di verde «speranza» quale gesto simbolico di vicinanza alle famiglie di chi ha un congiunto scomparso.

Una speranza che in queste ore è quanto mai fortead Umbertide ed in tutto il comprensorio. Ilario Biagini è uscito di casa lunedì scorso attorno alle 15 a bordo della sua automobile, una Panda 4x4 color rosso bordeaux targata CW335EP. Secondo quanto testimoniato da un nipote indossava un giaccone invernale di colore grigio chiaro e pantaloni neri. L’uomo, sempre secondo la testimonianza del parente, si è recato presso una ricevitoria per giocare una schedina come sua abitudine. Il titolare dell’esercizio, contattato dai familiari del Biagini, ha confermato il fatto sottolineando che l’anziano era «lucido e presente a se stesso». Il pensionato avrebbe dovuto avere anche un secondo appuntamento per il rinnovo della patente, ma non è chiaro al momento il cui scriviamo se si sia presentato o meno.
 

Una prima segnalazione sulla scomparsa dell’uomo è giunta ai familiari allarmati lunedì sera, attorno alle 20.30: il pensionato sarebbe stato visto aggirarsi da una ragazza fuori della sua automobile in località Rancolfo (frazione perugina) intorno alle 18,30 intento a chiedere indicazioni per raggiungere Perugia (forse per avere un riferimento sicuro per il ritorno a casa). Secondo un’altra segnalazione, sarebbe stato poi visto attorno alle 1.00 di notte, molto disorientato, nella zona industriale di Monte San Savino, in provincia di Arezzo. I familiari hanno denunciato la scomparsa dell’ottantacinquenne alla Polizia. Subito è scattato il protocollo prefettizio che si attiva in questi casi e che coordina le forze dell’ordine dei territori dove si concentrano le ricerche.
Pa.Ip.