La Mille Miglia nel Ternano. Convoglio di auto storiche tra Orvieto e Amelia

Autorizzato dalla Provincia il transito di una vettura a guida autonoma, senza conducente, realizzata dal Politecnico di Milano.

La Mille Miglia nel Ternano. Convoglio di auto storiche tra Orvieto e Amelia

La Mille Miglia nel Ternano. Convoglio di auto storiche tra Orvieto e Amelia

La Mille Miglia ha fatto risuonare i motori dei propri bolidi anche in Umbria. Reduci dalla passerella in via Veneto , durante la quale le vetture sono state presentate al pubblico in una splendida serata romana dal sapore estivo, ieri il convoglio della 1000 Miglia 2024 è ripartito dalla Capitale: le auto storiche hanno preso il via di buon’ora da Parco de Medici, mentre le Ferrari del Tribute 1000 Miglia hanno riacceso i motori a Villa Borghese. Al microfono della pedana molti piloti non hanno mancato di menzionare la difficoltà della tappa di ieri: ad attendere gli equipaggi nelle prossime ore ci saranno 38 Prove Cronometrate e 3 Prove di Media lungo un percorso di 590 chilometri.

Il primo Controllo Timbro di giornata si è tenuto a Civita Castellana, antico borgo in tufo vulcanico della Tuscia. La Provincia di Terni ha concesso il nulla osta per il transito in via sperimentale di un’auto a guida autonoma sulle strade di propria competenza, ad Amelia e Orvieto. L’auto autorizzata è una Maserati GranCabrio Folgore e rientra nel progetto “Aida” (Artificial Intelligence Driving Autonomous) del Politecnico di Milano. Successivo controllo timbro si è svolto fra le imponenti mura poligonali di Amelia, mentre il blocco inaugurale di prove cronometrate di questa quarta tappa era previsto a Baschi. A seguire il passaggio da Orvieto, nella quale le vetture hanno sfilato al cospetto del Duomo. Poco prima di Orvieto uno degli equipaggi ha avuto un piccolo incidente, ma fortunatamente non si è trattato di nulla di grave. A pochi chilometri si è svolta la prova di media di Castello della Sala: con partenza da Pianlungo, la prova ha condotto gli equipaggi fino a Ficulle, mentre prima della sosta per il pranzo le prove cronometrate di Montegabbione, fra le colline, gli ulivi e i vigneti della campagna ternana. Brunello Cucinelli e Solomeo hanno aperto le porte alle auto storiche: il borgo accoglierà la Corsa più bella del mondo con il castello, la chiesa di San Bartolomeo e l’Accademia Neoumanistica Aureliana, fino al cuore dell’azienda. Si muove la classifica di 1000 Miglia 2024 dopo le prove di Baschi: Alvierti e Valente sono secondi, seguiti da Belometti-Bergomi e Turelli-Turelli. Scivolano quinti Fontanella e Covelli, sempre in testa Vesco e Salvinelli. I Sangiovanni sono secondi al Ferrari Tribute. Conducono Frank Binder e Giordano Mozzi.