Incontro pubblico per il ponte

Incontro pubblico a Todi per presentare il nuovo piano di adeguamento del ponte di Montemolino. L'obiettivo è migliorare l'infrastruttura esistente garantendo sicurezza e efficienza. La Regione ha trovato una soluzione tecnica per superare le criticità della Soprintendenza. Nessun impatto significativo sul contesto ambientale.

Incontro pubblico per il ponte
Incontro pubblico per il ponte

TODI – Nuovo piano di adeguamento del ponte di Montemolino sarà oggetto di un incontro pubblico venerdì 9 febbraio, a Madonna del piano, su iniziativa del vicino Comune di Monte Castello di Vibio e di Todi, in collaborazione con il Comitato "Per il ponte di Montemolino". Sono stati invitati i sindaci dei Comuni della Media Valle del Tevere, la Provincia e l’assessore regionale Enrico Melasecche. L’obiettivo è di fare il punto sui lavori di adeguamento e consolidamento che, con un investimento complessivo di circa 5,2 milioni di euro, saranno conclusi entro la fine del 2025. Nessun nuovo ponte, il progetto mira a migliorare l’infrastruttura esistente, garantendo la sicurezza e l’efficienza per gli anni a venire. La Regione ha trovato una soluzione tecnica in grado di superare le criticità evidenziate dalla Soprintendenza speciale per il Pnrr in ordine alla tutela storica del bene, scongiurando in questo modo la possibile perdita dei finanziamenti. Le modifiche progettuali sono state considerate idonee architettonicamente a contemperare le esigenze della conservazione del ponte con quelle di sicurezza sismica e stradale nell’immediato e nel lungo periodo. Esclusi problemi anche a livello di tutela archeologica e paesaggistica: trattandosi di un intervento di adeguamento e manutenzione sul manufatto esistente, infatti, non sono stati riscontrati impatti significativi delle opere sul contesto ambientale.

S.F.