Paura sulla Flaminia, cisterna va a fuoco
Paura sulla Flaminia, cisterna va a fuoco

Perugia, 30 novembre 2021 - Attimi di terrore, per quello che poteva rivelarsi un incidente dalle conseguenze davvero drammatiche, sulla strada Flaminia, all'altezza del valico della Somma. Un'autocisterna che traspoprtava 40mila liri di benzina si è ribaltata ed è andata a fuoco. La motrice è precipitata nella scarpata. Salvo per miracolo l'autotrasportatore. La strada è provvisoriamente chiusa all'altezza del chilometro15,000, in corrispondenza di Spoleto in provincia di Perugia.

Al lavoro sei squadre dei vigili del fuoco dei comandi di Perugia e Terni.  traffico, informa una nota dell'Anas, è deviato. Sul posto sono presenti le squadre Anas, le Forze dell’Ordine e i Vigili del Fuoco per la gestione della viabilità e per ripristinare appena possibile la circolazione.

AGGIORNAMENTO ORE 17.50 - Rimane ancora chiusa al traffico la statale Flaminia nei pressi della galleria del valico della Somma, tra Terni e Spoleto. Dopo la bonifica, sono iniziate le operazioni di rimozione del mezzo da parte dei vigili del fuoco. Intervento piuttosto complesso. Rimossa l'autocisterna - secondo quanto si apprende -, lungo il tratto verrà installato un senso unico alternato per regolare la circolazione, che dovrebbe essere riaperta in serata. Le fiamme hanno infatti danneggiato le barriere, il muro di sostegno e la pavimentazione, che dovranno essere ripristinate.

AGGIORNAMENTO ORE 21: Riaperto il traffico sulla statale Flaminia tra Terni e Spoleto. Lo ha annunciato l'Anas. Il traffico è temporaneamente regolato a senso unico alternato con semaforo, per consentire il ripristino di alcune parti dell'infrastruttura stradale danneggiate dalle fiamme.