Giunta blindata dalla Lega. Nel “toto-nomine“ due assessori al Carroccio

I rumors riportano di un intervento diretto della governatrice Donatella Tesei. Squadra riconfermata ma il Pd punge: "Respinta dai due terzi della città" . .

Giunta blindata dalla Lega. Nel “toto-nomine“  due assessori al Carroccio

Giunta blindata dalla Lega. Nel “toto-nomine“ due assessori al Carroccio

Decio Barili, l’assessore alla cultura dello Zuccarini I, è pronto a rientrare in Giunta. L’ultima indiscrezione racconta di un intervento della presidente della Regione, Donatella Tesei, per difendere il secondo assessore della Lega, apparso in bilico. Il primo cittadino si appresta quindi a varare una Giunta con una riconferma totale degli uscenti. Confermati gli assetti e, ad oggi, sarebbero due le novità: Lorenzo Schiarea (Più in alto) che passerebbe in Giunta dopo la presidenza del Consiglio e Alessandra Leoni (Fdi), considerata in pole per il partito della Meloni. La convocazione del Consiglio dovrebbe arrivare lunedì. Intanto la minoranza si organizza. Il Pd ha convocato mercoledì una conferenza stampa con l’obiettivo di presentare il gruppo consiliare dem. Il circolo del Pd 6, con la segretaria Rita Zampolini, rilancia sui temi da portare avanti: "Rafforzamento delle reti sociali a partire dalla richiesta di sedi associative, abitare in condizioni civili per tutti,, manutenzione di fiumi e canali". Joseph Flagiello, della segreteria regionale Pd, commenta il toto-Giunta: "Una squadra di assessori uscente respinta da oltre i due-terzi della città non può essere riconfermata, l’unica preoccupazione non può essere come ricompensare l’appoggio ricevuto tra il primo e secondo turno. Il solo slancio di fantasia di queste ore non può essere mortificato con la semplice quadratura del cerchio. Un messaggio al sindaco è arrivato forte e chiaro: occorre cambiare ciò che non è intoccabile, a partire dalla squadra di governo".

Alessandro Orfei