Cultura e gastronomia per il dialogo tra religioni “Fratello Cibo“, la sacralità incontra i sapori

"Fratello Cibo", un evento culturale e gastronomico ad Assisi, esalta il dialogo tra religioni attraverso il cibo. Street food, show cooking, convegno e degustazione: 22-23 ottobre. Info e programma su www.fratellocibo.it.

Cultura e gastronomia per il dialogo tra religioni “Fratello Cibo“, la sacralità incontra i sapori

Cultura e gastronomia per il dialogo tra religioni “Fratello Cibo“, la sacralità incontra i sapori

Un evento culturale e gastronomico per esaltare il dialogo tra religioni attraverso il cibo. Nasce da qui “Fratello Cibo”, iniziativa che si terrà ad Assisi domenica 22 e lunedì 23 ottobre: presentata ieri, coinvolge Witaly, Federalberghi Umbria, il Fontebella Palace Hotel, con direzione artistica di Luigi Cremona, critico enogastronomico tra i più autorevoli d’Italia, insieme a Lorenza Vitali, tra gli autori del format. E ci sono anche l’Istituto Alberghiero di Assisi e la cooperativa sociale Asad.

Sul filo conduttore del cibo, il programma si snoda tra la Piazza inferiore della Basilica di San Francesco, cioè negli spazi congressuali del centro “Colle del Paradiso” del Sacro Convento, e il ristorante Il Frantoio, poco distante dalla Basilica Superiore. Si comincia domenica 22 con lo street food, dalle 12 alle 17, nel cuore del Sacro Convento in sala Pietro Lorenzetti: verranno proposte ricette con protagonista il pane, declinato in quattro versioni, legate a quattro grandi religioni del mondo: Cattolica, Ebraica, Musulmana, Buddista. Per l’occasione, saranno ospiti due celebri chef, Daniele Lippi (foto) e Adriano Baldassare con show cooking di ricette legate all’Ebraismo e al Cristianesimo. La sera cena di gala con lo chef Filippo Baroni al ristorante Frantoio, lunedì ampio spazio all’approfondimento culturale. Dalle 9, nella sala della Pace del Centro Congressi “Colle del Paradiso” si terrà il convegno “Nutrire l’anima”: prestigiosi relatori parleranno di come le varie religioni del mondo hanno influito sul modo di alimentarsi di interi continenti, in un dibattito libero e aperto ad ogni voce. L’evento, ad ingresso libero, si chiuderà con la degustazione della ricetta “Pane di ieri” di Lorenzo Cantoni. Per info e prenotazioni rivolgersi al 3920452172 o alla mail [email protected], il programma è sul sito www.fratellocibo.it.