Concorso presepi, tutti i vincitori. Premiate le scuole e i ’privati’

Sono stati 56 gli istituti scolastici partecipanti, la cerimonia nella Sala della Conciliazione di Assisi

Concorso presepi, tutti i vincitori. Premiate le scuole e i ’privati’
Concorso presepi, tutti i vincitori. Premiate le scuole e i ’privati’

Concorso presepi, giornata di premiazioni ieri nella Sala della Conciliazione. Per la sezione scuole, sono stati 56 gli istituti partecipanti, fra cui sono risultati 11 vincitori. Primo classificato l’Istituto d’istruzione superiore "M. Polo – R. Bonghi"; secondo e terzo premio alla scuola dell’infanzia "Rinascita", che ha presentato due opere realizzate in altrettante location; quarto classificato l’Istituto Comprensivo per Ciechi; quinto la scuola dell’infanzia di Rivotorto "Fratello Sole" sezione C; sesto la scuola primaria "Giovanni XXIII" sezione C; settimo la scuola primaria "Sant’Antonio", classi 2A e 2B; ottavi a parimerito la scuola primaria "Sant’Antonio", classi 5° e 5B e scuola primaria Convitto Nazionale "Principe di Napoli"; nono la scuola dell’infanzia di Rivotorto "Fratello Sole" sezione B – Laboratorio Genitori-Bambini; decimo la scuola dell’infanzia di Rivotorto "Fratello Sole" sezione A. Per la sezione dei cosiddetti privati, 55 i concorrenti e 13 i vincitori. Al primo posto, a parimerito, il Comitato Presepe del Sacro Tugurio di Rivotorto e frate Domenico Paoletti; secondo Bruno Toppetti; terzo l’Istituto "Padre Ludovico da Casoria"; al quarto il Comitato Porta Perlici; al quinto Associazione Amici della Montagna Assisi; al sesto posto, a parimerito, Asia Ceccarelli e Rebecca e Diego Carrozza e Leo Mancinelli Degli Esposti: al settimo Federico Della Bina e Massimiliano Ciofini; all’ottavo l’Hospitale Laudato Si A.P.S; al nono Moreno Massettini; al decimo, a pari merito, Pro Loco Rocca Sant’Angelo e Paolo Mancinelli. Menzione speciale per l’Accademia Punto Assisi, che ha realizzato un albero di Natale nel Palazzo Comunale addobbato con decori ricamati a mano, "per aver interpretato il tema del presepe in maniera particolarmente originale e creativa, valorizzando l’arte del ricamo, con il coinvolgimento di ricamatrici e merlettaie di tutta Italia".