Aspettando il Capodanno. Palco Nero, festa e divieti

Montata ieri la struttura dedicata a Burri che ospiterà i dj in Piazza IV Novembre. Vendita di alcolici, circolazione e accessi: ecco i limiti imposti dalle ordinanze . .

Aspettando il Capodanno. Palco Nero, festa e divieti
Aspettando il Capodanno. Palco Nero, festa e divieti

L’acropoli si prepara a festeggiare la notte di san Silvestro. Al centro della manifestazione anche quest’anno c’è un palco, un palco fasciato da un drappo nero, ma di ridotte dimensioni. Infatti, la struttura attuale montata ieri in quattro e quattr’otto da una squadra di operai-acrobati, non ha niente a che vedere con l’allestimento galattico che ospitò il Concertone Rai, per il cui montaggio ci vollero una quindicina di giorni, decine di maestranze e svariati Tir.

Detto questo il parallelepipedo verticale che svetta su piazza IV Novembre, ispirato all’opera di Burri, il Grande Nero, sarà lo snodo del 31, insieme alla musica trasmessa e agli effetti luminosi. Qui i dj si esibiranno spaziando dai grandi successi di oggi fino ai classici intramontabili delle feste natalizie. Si alterneranno sul palco: Goldsmith (hiphop) e Mr Mara - Size (Pop, Radio, Italiana), We love 2000 - Afterlife (hits only anni 2000), Mercoledì Rock - Roghers (rock and roll).

E con l’evento per ragioni di sicurezza arrivano anche i limiti e i divieti imposti con ordinanze sindacali in vigore dalle 19 di domenica e fino alle 2 del primo gennaio. Al primo punto, c’è il divieto di vendita per asporto in contenitori di vetro e lattine, nell’area del centro storico ricompresa all’interno della ztl, ricadente tra il varco di via Bonazzi, via Baglioni, via del Roscetto, via Battisti e via della Sposa, nonché nel tratto stradale Largo Cacciatori delle Alpi, via Masi, viale Indipendenza e piazza Italia. Ed ancora: divieto d’ingresso, nell’area contingentata, nelle aree di calma individuate in piazza IV Novembre, via Calderini, via Fani, via del Forno, parte di Corso Vannucci limitrofa all’area di spettacolo, via della Gabbia, appositamente delimitate e vigilate, di soggetti con al seguito animali, anche condotti al guinzaglio e oggetti/attrezzature ingombranti, contundenti o pericolosi (quali racchette da passeggio, cavalletti per macchine fotografiche ed altri analoghi oggetti, salvo autorizzati, bottiglie e contenitori di vetro o metallo, biciclette, monopattini, droni, giocattoli e apparecchi a controllo remoto, caschi e/o borse portacaschi, artifizi pirotecnici e spray al peperoncino). Infine non possono entrare passeggini/carrozzine nell’area spettacolo di Piazza IV Novembre, che è contingentata e appositamente delimitata e vigilata.

Silvia Angelici