Nazione Solidale
Nazione Solidale

In caso di arresto cardiaco è fondamentale iniziare la rianimazione fin da subito, al fine di salvaguardare le funzioni vitali della persona colpita. Non tutti sono però in grado di praticare le corrette manovre salvavita. Alla Misericordia di Campo di Marte (con sede in viale Paoli 5, zona Stadio Artemio Franchi) si possono frequentare dei corsi utili per imparare il Bls (ossia la rianimazione cardiopolmonare di base) o per conseguire il brevetto necessario per l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico. A darci più informazioni è Alberto Locchi, presidente della Misericordia San Pietro

Martire di Campo di Marte.

Perché è importante sapere come rianimare in caso di arresto cardiaco?

«Le statistiche di settore evidenziano che avviene un arresto cardiaco ogni mille abitanti, quindi a Firenze, ogni anno, possono accadere circa 350 eventi del genere. È fondamentale sapere come intervenire immediatamente, perché dopo circa cinque minuti senza manovre di rianimazione il cervello subisce danni gravissimi e irreversibili. La rianimazione cardiopolmonare di base (Bls) è un insieme di manovre, sostanzialmente semplici, ma assolutamente indispensabili in presenza di un arresto cardiaco (Acr) ossia di un evento improvviso e inaspettato nel corso del quale il cuore si ferma. Considerando che in una città come Firenze i tempi medi di intervento di un mezzo di soccorso sono di circa 8 minuti, è evidente che ogni cittadino dovrebbe fare parte attiva della “catena della sopravvivenza”».

Quali sono i passi da seguire in presenza di casi come questi?

«Occorre allertare il 118, valutare il paziente e iniziare, se necessario, la rianimazione (Bls). Se disponibile e se si è in possesso del brevetto, è importante anche usare il defibrillatore semi automatico (Dae) e proseguire le manovre fino all’arrivo dei soccorsi».

Quali opportunità offre la Misericordia di Campo di Marte per chi volesse saperne di più?

«Una lezione nella nostra aula didattica, presso la sede, permette di imparare il BLS o di conseguire il brevetto per l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico che, sempre più spesso, troviamo posizionato in luoghi pubblici, impianti sportivi o nelle colonnine in corrispondenza di vie o piazze più popolate di Firenze».

Quali altre opportunità offrite?

«La Misericordia del Campo di Marte oltre a svolgere circa 9mila servizi di ambulanza e sociali, dedica ampio spazio a incontri per insegnare le nozioni basilari di pronto soccorso e

rianimazione, come quella che riguarda la disostruzione delle vie aeree e tutte quelle manovre in grado di scongiurare il soffocamento. Inoltre, da qualche mese, con grande successo abbiamo organizzato corsi di ginnastica dolce indirizzata a tutti coloro che vogliono fare movimento per tonificare il proprio corpo, divertendosi. Non trascuriamo, poi, l’aspetto della socializzazione: organizziamo gite con i nostri mezzi, passeggiate nel verde, tornei sportivi e giochi da tavolo».

Info: info@misericordiacampodimarte.it