Un momento della gara maschile (Lazzeroni)
Un momento della gara maschile (Lazzeroni)

Siena, 1 agosto 2020 - Tanti campioni tra le Donne Elite e tra i professionisti uomini per una sfida che ogni anno è sempre più affascinante. La Strade Bianche 2020 è stata uno spettacolo. Rileggi i momenti salienti. 

Ore 18.43: Wout Van Aert vince la Strade Bianche 2020. Bellissima la sua azione negli ultimi chilometri. Secondo Davide Formolo, terzo Schachmann, attuale campione del mondo. 

Ore 18.22: la gara è all'atto finale. Sono in cinque davanti pronti a giocarsi la vittoria a 13 km dalla fine. Nel quintetto c'è anche il toscano di Castelfiorentino Alberto Bettiol. 

Ore 16.06: Annemiek Van Vleuten, olandese, ha vinto la Strade Bianche 2020. Seconda vittoria consecutiva per l'atleta, che è anche campionessa del mondo in carica. 

Ore 15.55: la Van Vleuten raggiunge la Garcia. 

Ore 15.48: la Garcia Canellas perde terreno, al suo inseguimento si lancia su Annemiek Van Vleuten, attuale campionessa del mondo e grande favorita di giornata. 

Ore 15.36: la gara donne è a 17 km dall'arrivo. In fuga Garcia Canellas, che ha oltre tre minuti di vantaggio sulle inseguitrici. 

Ore 15.07: sei corridori in fuga. Non ci sono big in questo gruppo. Due gli italiani, Bagioli (Androni) e Filosi (Bardiani Csf Faizané).

false

Ore 14: temperature altissime mettono ulteriormente alla prova i corridori. 

Ore 13.45: partita la gara degli Uomini professionisti. 

Ore 12: partita la gara delle donne