Tra le mosse che la Sansedoni ha compiuto in estate per arrivare al concordato preventivo, ce n’è una particolarmente importante per Siena. Ai primi di agosto, la Duccio Immobiliare, società partecipata della Sansedoni, ha rinnovato il contratto di affitto dello stabilimento Whirlpool, applicando uno sconto al canone del polo industriale. Con una riduzione del 10 per cento, la multinazionale ha firmato un contratto di affitto per altri sei anni. Ulteriore prova che lo stato maggiore della Whirlpool continua a credere alle potenzialità del polo senese.

Il 10 giugno Sansedoni ha costituito PropCo Srl, la società nella quale, nell’ambito della proposta di concordato, dovrebbero affluire gli immobili ipotecati e il debito ipotecario. Le cui quote dovrebbero essere poi conferite dalle banche a un Fondo la cui gestione sarà affidata alla Sagitta SGR.

Il 30 luglio 2020 si sono tenute le assemblee dei soci di Sansedoni e PropCo che hanno approvato il bilancio 2019, Il progetto di scissione parziale di Sansedoni in PropCo; l’aumento di capitale riservato a Europa Investimenti in Sansedoni.