Via ai corsi ’Lus’ libera università del sapere a San Gimignano

Tutti a scuola da studenti ’grandi’ sui banchi della libera università. Si è aperto e presentato nel salone del Bagolaro il nuovo anno accademico della ’Lus’ di San Gimignano che continua a camminare con il "sapere" grazie all’Associazione ’Culture Attive’ e del Comune. Aperto con le parole di Giorgio Gaber "Libertà è partecipazione" la parola d’ordine del gruppo culturale delle "Attive". Hanno fatto gli onori di casa il sindaco Andrea Marrucci, la presidente dell’associazione Beatrice Andreuccetti, la coordinatrice Martina Marolda, le assessore Carolina Taddei e Daniela Morbis alla cultura, politiche sociali e diritto alla salute. Tutti pronti per aprire i corsi di laurea e laboratori della ’LUS’ con alcuni docenti. Ognuno al suo posto. Anno del sapere cominciato con l’intermezzo musicale offerto dagli applauditi solisti del ’Siena Jazz’ Ettore Lensi, Elena Spinetti e Morena Giannini. Il registro di classe è aperto per fare l’appello, uomini e donne delle torri, tornati sui banchi di scuola per continuare il popolare viaggio del conoscere e del sapere.

Romano Francardelli