Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
26 mag 2022
26 mag 2022

Storia e numeri delle estrazioni Nel 1722 tirate a sorte 7 Contrade La classifica dei capitani fortunati

26 mag 2022

Dopo 62 anni la Pasqua è tornata il 17 aprile e il confronto con le estrazioni delle Contrade è decisamente invitante. Dal 1721, cioè dall’inizio dell’era delle estrazioni, a oggi si sono verificati 10 eventi che hanno combaciato con la data del 17 aprile, quattro dei quali nel secolo scorso. Tra le dieci che aspettano l’estrazione solo il Bruco è sempre stato presente in questi quattro appuntamenti; mai invece la Civetta che è anche la Contrada ad aver corso meno Palii in questo segmento di cifre. Una curiosità storica riguarda il 1722. In quell’occasione le Contrade estratte furono, tra quelle che aderirono, ben sette e quell’estrazione era la prima della storia con il sistema che limitava a dieci le presenze sul tufo.

In pratica, accanto alle tre Contrade che non avevano corso il Palio precedente, ma avevano aderito al Provenzano 1722, ne furono estratte sette. Spostando l’angolazione sui Capitani le curiosità offrono ricchi spunti. Ad esempio, il capitolo ’Capitani estraenti’ non presenta grossi ritardi, essendo tutti i Capitani delle 17 estratti, per estrarre, nell’attuale secolo. L’unica curiosità è legata al Capitano del Bruco che nello stesso anno (2017) si è auto-estratto sia a luglio che ad agosto.

Interessanti gli spunti che derivano dai Capitani presenti domenica. Cinque sono debuttanti: Gotti, Guiggiani, Testa, Bari e Ricci. Altri tre, pur non avendo ancora corso, sono stati nell’ex-sala degli Arazzi: Celesti, Bruni e Marchetti. Di questi otto debuttanti, 4 corrono di diritto. Gli altri nove offrono curiosità. Il più fortunato è Cortecci che con i suoi 13 gettoni di presenza è stato estratto 7 volte, 3 consecutive, annullando anche una squalifica. Anche Manganelli può ritenersi fortunato; 7 gettoni di presenza, solo una volta spettatore in quanto correva di diritto. Lorenzini con 13 gettoni ha collezionato ben 5 ’non estratto’, tre consecutivi; Giorgi, Bernardini e Lorenzetti, se si esclude lo straordinario, non sono mai stati estratti; mentre con Maggi la Chiocciola ha sempre corso. I cinque gettoni di Frati hanno prodotto solo una non estrazione, a differenza di Toscano che con 9 gettoni è stato estratto solo per l’annullamento della squalifica.

Sergio Profeti (3-fine)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?