Siena, 8 ottobre 2019 - Sgominata dai carabinieri di Poggibonsi (Siena) una banda che avrebbe spacciato droga tra la Valdelsa, Siena e Firenze. Dodici le ordinanze di custodia cautelare disposte dal gip di Siena Roberta Malavasi, dieci in carcere e due ai domiciliari, oltre a una misura dell'obbligo di dimora e un'altra di presentazione alla polizia giudiziaria.

L'operazione, chiamata 'Silvestre', è scattata la notte scorsa concludendosi all'alba: 150 i militari e quattro unità cinofile impegnate. Le indagini, coordinate dal pm Siro de Flammineis, erano partite dopo una 'soffiata' sul magazzino dello spaccio, un casolare abbandonato nelle vicinanze di Poggibonsi dove è stato ritrovato e sequestrato un chilo e mezzo di droga tra hashish e marijuana. I carabinieri hanno messo sotto osservazione l'immobile installando cinque telecamere e poi hanno identificato e ricostruito i movimenti degli spacciatori e dei loro fornitori residenti a Castelfiorentino (Firenze), Grosseto e Fermo.