Carabinieri (Foto archivio)
Carabinieri (Foto archivio)

Poggibonsi (Siena), 19 luglio 2019 - I carabinieri di Poggibonsi (Siena), a conclusione di un'attività investigativa, hanno denunciato per truffa aggravata e continuata una 23enne romena, pluripregiudicata, residente in Lombardia ma di fatto senza fissa dimora. Tre giorni fa la giovane donna si è resa protagonista nel giro di poche ore di furti nei confronti di due ottantenni di Poggibonsi. Avvicinatasi con una scusa ha intrapreso improbabili effusioni nei loro confronti, sostenendo di voler avere dei rapporti sessuali. Approfittando della lentezza dei riflessi degli anziani, abbracciandoli, con particolare abilità, la giovane è riuscita in un primo caso a sottrarre un orologio Rolex dal polso destro della prima vittima e una collanina d'oro dal collo dell'altro ottantenne. La donna era già stata individuata, fermata e denunciata dai carabinieri di Monteriggioni (Siena) nel mese di aprile per un episodio analogo. È stata riconosciuta senza ombra di dubbio da entrambi gli anziani e ora è attivamente ricercata, anche perché si teme possa compiere analoghi atti nei prossimi giorni.