Regalo per la Caritas. Ecco 100 chili di pasta

Il generoso gesto porta la firma del Lions Club San Gimignano. Via Francigena al cui vertice. c’è Riccardo Del Mastro.

Regalo per la Caritas. Ecco 100 chili di pasta

Un regalo gradito quello fatto dal Lions Club San Gimignano Via Francigena alla Caritas che adesso ha a dispozione ben cento chilogrammi di pasta

Arrivano cento chilogrammi di pasta a beneficio di Caritas San Giuseppe a Poggibonsi. Un atto di generosità che ha per protagonista il Lions Club San Gimignano Via Francigena, con al vertice Riccardo Del Mastro. Tutto ha avuto origine da una temporanea carenza del prodotto, puntualmente fornito a cura del Banco alimentare agli enti (come appunto Caritas) impegnati nell’aiuto a famiglie alle prese con le asperità dell’esistenza. Persone che devono misurarsi con stringenti necessità quotidiane, legate alle disponibilità economiche per l’acquisto di beni primari. La sede di via Col di Lana a Poggibonsi si era insomma trovata sprovvista della pasta. Può capitare, ma in casi del genere è necessario sopperire al più presto alla mancanza. Da qui l’intervento del Lions Club San Gimignano Via Francigena: nella foto il past president Simona Gianni, Vladimiro Vegni componente della associazione stessa e, al centro, Vito Curcio, responsabile della sezione alimenti di Caritas San Giuseppe. "Grazie ai soci del Lions Club San Gimignano Via Francigena - affermano i volontari di Caritas - che appena venuti a conoscenza della situazione non hanno esitato a stanziare le somme per l’acquisto del quantitativo da offrire alla Caritas. È fondamentale che il tessuto locale prosegua nel suo contributo alla realizzazione di progetti per la comunità". La pasta entra così nella dotazione degli spazi di via Col di Lana. Strada nella quale è attiva pure la superficie per la distribuzione del vestiario. Il primo, prezioso riferimento, per chi vive in una situazione di disagio, è il Centro di ascolto Caritas nei locali parrocchiali di San Giuseppe. Gli operatori, anche di altre realtà quali Misericordia e San Vincenzo de’ Paoli, si dedicano all’accoglienza.

Paolo Bartalini