DI LAURA VALDESI
Cronaca

Quattordicenne scomparso. E’ stato ritrovato a Grosseto

Il ragazzino era stato visto prima ad Asciano, dove chiedeva soldi per il treno. Era riuscito a raggiungere la Maremma .

Quattordicenne scomparso. E’ stato ritrovato a Grosseto

Quattordicenne scomparso. E’ stato ritrovato a Grosseto

di Laura Valdesi

Metti la determinazione di una mamma disperata e la caparbietà dei carabinieri che volevano trovare a tutti i costi Riccardo, il 14enne scomparso mentre andava in piscina a Sinalunga. Un mix infallibile: infatti il ragazzino, dopo una giornata febbrile di ricerche, si trova al sicuro. In caserma a Grosseto, dove era andato a cercarlo appunto anche la madre. La donna l’avrebbe incrociato, lui non se n’è accorto. Ha avvertito l’Arma che in breve l’ha scovato, siglando il lieto fine. Qualcuno in realtà aveva notato giorni indietro Riccardo. Che in piscina non era mai arrivato, il 5 luglio scorso. Scomparendo infatti alla stazione dopo essere sceso insieme a due amici dal pulmino. Non li ha seguiti, lui forse aveva già deciso di allontanarsi. Ipotesi che si rincorrevano nelle ore di angoscia per la madre che vive e lavora a Volterra. E che aveva lanciato un appello dalle colonne de La Nazione: "Torna a casa, siamo preoccupatissimi".

Una segnalazione importante era arrivata. Risulterà alla fine fondamentale. Era proprio il 14enne, che indossava maglietta e pantaloncini sportivi grigi, calze e scarpe bianche, che si era dileguato il 5 luglio a Sinalunga. Ad avvistarlo il giorno seguente, dunque sabato 6, sarebbe stato un uomo. Si trovava nella zona della stazione di Grosseto e sembra che gli abbia anche scattato una fotografia. Non ci sarebbero stati dubbi sul fatto che si trattava proprio del 14enne ricercato dalle forze dell’ordine. Ma come era giunto nel capoluogo maremmano? Secondo la prima ricostruzione fatta dagli investigatori e subito circolata nei paesi vicino a Sinalunga, il ragazzino avrebbe chiesto soldi per il treno. E lo avrebbe fatto però ad Asciano. Una comunità a misura d’uomo, dove tutti si conoscono. Quel giovane che in qualche modo chiedeva aiuto economico non è passato inosservato. Forse ha raggiunto il centro delle crete a piedi, più probabilmente qualcuno gli ha dato un passaggio. Da qui come ha raggiunto Grosseto? Potrebbe essersi recato a Siena e aver preso una corsa per la Maremma. Dove infatti sarebbe stato visto il 6 luglio, al mattino. Da quel momento, però, pare che del ragazzo si siano perse le tracce. E’ sempre nei dintorni? I carabinieri avevano la sua foto a bordo. Poi l’arrivo della madre a Grosseto, le sue ricerche disperate. L’avvistamento e infine il lieto fine grazie all’Arma.