Policlinico In otto anni persi oltre 400 bambini

In Italia, nel 2023 sono nati 393mila bambini, un calo del 32% rispetto al 2008. Anche a Siena, nel 2023 sono nati 891 bimbi, con un calo dei parti intorno al 6% rispetto al 2021. Una tendenza che si è acuita con l'arrivo del Covid.

Policlinico In otto anni persi oltre 400 bambini
Policlinico In otto anni persi oltre 400 bambini

Segue il trend nazionale, ovvero in diminuzione, anche il capoluogo Siena: nel reparto di Ostetricia del policlinico Le Scotte nel 2023 sono nati 891 bimbi, grazie a 865 parti - che possono aver dato alla luce anche fratelli e sorelle gemelli –. Vediamo il confronto storico, con gli anni precedenti: nel 2022, i parti erano stati 924, quindi 59 mamme in meno che hanno partorito a Siena, con un calo (dei parti) intorno al 6 per cento. La flessione è ancora più evidente se raffrontata al 2021, quando i parti furono 974 ed i bimbi nati 1.001, ben 110 più che nel 2023.

Il trend storico fa aumentare le perdite: nel 2020, primo anno segnato dal Covid, alle Scotte sono stati 915 le nascite e 1.021 nel 2019, anno pre-Covid. Altri tempi andando ancora a ritroso: nel 2015 a Siena videro la luce 1.300 neonati: insomma in otto anni abbiamo perso oltre 400 bimbi.

Sulla scena nazionale il gap si fa enorme: se nel 2008 in Italia nascevano 577mila bambini, nel 2022 ne sono nati 393mila.