Nel primo giorno di distribuzione gratuita delle mascherine, prese d’assalto le dieci edicole del comune di Sinalunga, fornite di migliaia di questi dispositivi di protezione individuale. Tra queste quella della stazione ferroviaria di Pieve, punto di riferimento per la sua centralità territoriale, gestita da oltre 25 anni da Giuseppina Zaccaria. "A mezzogiorno – racconta – già consegnate oltre 500 mascherine. Una cinquantina le persone che si sono presentate fin dalle prime ore del mattino, ben istruite sulle modalità del ritiro, ciascuna con il proprio tesserino sanitario, senza creare assembramenti. Non tutti erano miei clienti e in molti si sono limitati al ritiro delle mascherine senza alcun acquisto ma questo era prevedibile. E’ stato un bell’impegno ma la mattinata è filata via liscia". Secondo lei ha avuto successo l’iniziativa? Per il cittadino direi sicuramente di si perchè la consegna avviene con scioltezza e rapidità e quindi ben vengano progetti simili".

Massimo Tavanti