Iniziativa di Fratelli d’Italia. Il bilancio degli assessori

Martedì alla saletta dei Mutilati incontro tra Capitani, Tucci, Magi, Pagni e i cittadini. "Oneri e onori dopo la vittoria elettorale, non possiamo fallire".

Iniziativa di Fratelli d’Italia. Il bilancio degli assessori
Iniziativa di Fratelli d’Italia. Il bilancio degli assessori

A sei mesi dall’insediamento della giunta, Fratelli d’Italia promuove un incontro pubblico per illustrare l’attività dei suoi quattro assessori e più in generale la politica promossa dal partito in questa esperienza amministrativa. Martedì 12 alla saletta dei mutilati, dalle 17.30 alle 19.30, toccherà dunque agli assessori Michele Capitani, vicesindaco con delega all’urbanistica, Enrico Tucci, sicurezza, mobilità e personale, Riccardo Pagni, bilancio, Barbara Magi, rifiuti e decoro urbano, dialogare con i cittadini dopo una breve relazione introduttiva sulla propria attività.

I lavori saranno coordinati da Alessandro Manganelli, responsabile dello staff del sindaco Nicoletta Fabio. "Sarà l’occasione per rimettere in connessione il partito con i cittadini, dopo il forte impegno di questi mesi per avviare l’impegno amministrativo", dice Tucci che di Fratelli d’Italia è anche il coordinatore comunale.

"Sarà un primo momento di condivisione dell’attività – aggiunge Tucci – ma anche di dibattito e risposta alle domande sulle tematiche che stanno più a cuore ai cittadini". Partendo da un presupposto: "Veniamo da almeno un decennio in cui la città è stata lasciata un po’ a sé stessa, quindi c’è molto da fare – afferma Tucci –. Noi crediamo che sia necessario affrontare tutte le questioni che si presentano, a partire dalle più urgenti, con un approccio concreto, improntato alla soluzione dei problemi e scevro da impostazioni ideologiche".

Dichiarazione che in realtà lascia aperto un dubbio: ma negli scorsi cinque anni il centrodestra non era già in maggioranza? "È vero e non fuggiamo dalle responsabilità – afferma Tucci – ma è evidente a tutti quale sia stato il peso in tante scelte, sebbene Fratelli d’Italia abbia dimostrato pragmatismo e visione laddove aveva possibilità di incidere". Ruolo ora ribaltato, con quattro assessori e dieci consiglieri che assegnano un ruolo guida al partito: "La nostra posizione è radicalmente cambiata – afferma Tucci –, ci assumiamo oneri e onori, nella consapevolezza che non possiamo fallire. Il nostro obiettivo è avere una città più ordinata, una macchina comunale più efficiente, un bilancio a posto per porre le basi di progettualità a lungo termine al di là del quotidiano".

Orlando Pacchiani