Impianti di risalita sulle piste da sci. Sono in arrivo le autorizzazioni

Il Comune di Abbadia San Salvatore ritiene la documentazione idonea, mancano gli ultimi approfondimenti

Impianti di risalita sulle piste da sci. Sono in arrivo le autorizzazioni

Impianti di risalita sulle piste da sci. Sono in arrivo le autorizzazioni

Presto le autorizzazioni per la messa in servizio degli impianti di risalita delle piste da sci del versante senese dell’Amiata. Gli uffici del Comune di Abbadia San Salvatore, competenti al rinnovo, dopo le prime valutazioni ritengono la documentazione idonea per l’esercizio dell’attività. Mancano gli ultimi approfondimenti, ma lo stesso assessore al Turismo Roberto Bechini si dice ottimista. "Forse già mercoledì prossimo – dice – potrebbe arrivare il rinnovo. Subito dopo convocherò i legali rappresentanti delle due società che gestiscono seggiovie e impianti di innevamento artificiale per sottoscrivere un’intesa sul prezzo unico degli sky-pass".

In tanti si preparano a tirare un respiro di sollievo. Pensare alla montagna con la neve in pista (per ora la coltre è minima) ma sciabile solo nel versante grossetano, avrebbe prodotto un immagine della stazione sciistica assai sfocata. In particolare per la pista del Pianello quella dove, visto che è la più alta della montagna, si scia quasi sempre.

Con poca neve caduta dal cielo, ma con l’impianto di innevamento attivo, si riesce assai spesso a sciare. Comunque le autorizzazioni sono prossime al rilascio dopo mesi di attesa dei documenti da parte del Comune. Quelli relativi alla seggiovia sono già a posto, mancano le ultime verifiche su quelli che riguardano l’agibilità delle piste. Sono paragonabili a strade di comunicazione, quindi il gestore deve garantire i livelli di sicurezza. Par che ora siano stati raggiunti e, soprattutto, certificati. Il rinnovo delle autorizzazioni consentono agli alberghi della montagna e anche a quelli dei paesi della zona di puntare a un Natale e a una fine anno all’insegna del gran completo. Ovviamente neve permettendo.

Tornando alle autorizzazioni, conterranno le prescrizioni che il gestore è chiamato a rispettare. Tra queste, quella del libero accesso all’area che conduce alla vetta nel periodo estivo. In passato questa libertà era stata condizionata, sollevando non poche proteste. Oltre a questo, ci saranno anche altre prescrizioni che dovranno essere rispettate. Si apre una "nuova pagina" nel rapporto tra il Comune di Abbadia San Salvatore e l’Amiata Impianti. Il tutto finalizzato a migliorare, o meglio "parificare", come hanno ripetuto alcuni albergatori, gli interventi sulle piste, l’apertura degli impianti, la programmazione egli interventi d’innevamento artificiale così come viene fatto nelle piste che gravitano nel versante grossetano.