"Il mio assistito nega assolutamente la versione dei fatti che è stata resa dalla ragazza. Quella a cui ha partecipato è stata una serata fra amici, uomini e donne, presenti anche delle coppie. Si è svolta regolarmente, in allegria. Persone entravano e uscivano dall’appartamento e anche da una stanza all’altra. Il mio assistito non ha avuto alcun sentore di atti di violenza", sottolinea l’avvocato Duccio Panti che difende il 24enne ora agli arresti domiciliari. Che sarà interrogato stamani dal gip. "E’ rimasto profondamente scioccato da quanto si legge nell’ordinanza che dispone la misura cautelare che non corrisponde a nostro avviso alla realtà dei fatti", aggiunge Panti. Di più. Per quanto attiene alla questione dei presunti video della serata, se venissero recuperati potrebbero smentire quanto affermato dalla ragazza".

La.Valde.