Festa della Donna con super ospite. Arriva a Siena Valentina Vezzali

La campionessa di scherma salirà in ‘pedana’ l’8 marzo per un convegno nella sala Italo Calvino

Festa della Donna con super ospite. Arriva a Siena Valentina Vezzali

Festa della Donna con super ospite. Arriva a Siena Valentina Vezzali

Donne il cui nome è legato alla letteratura, allo sport, all’imprenditoria. Donne che combattono, sul campo o tra le mura di casa, per i propri valori, per la propria famiglia o per se stesse. Il cartellone di eventi per la Giornata dell’8 marzo (da venerdì al 6 aprile), realizzato grazie alla sinergia tra Provincia, Comuni, enti e associazioni del territorio senese, è un susseguirsi di ‘storie di donne’, di mondi femminili raccontati con diversi ‘linguaggi’. "Abbiamo deciso di parlare di storie – afferma la consigliera di parità Lucia Secchi Tarugi –, perché raccontare storie significa raccontare passioni, guerre, soddisfazioni, rinunce e passi ancora da fare. Raccontare le donne significa raccontare una forza che ha la possibilità di squarciare tutto, ma allo stesso tempo anche di nascondersi. Di camminare in punta di piedi, ma anche di marciare e aprire strade a chi verrà. Per questo il cartellone va dal teatro a tavole rotonde, a eventi accademici a cene femministe, fino a proiezioni di film: un mondo variegato che unisce le emozioni ai dati e allo studio".

A raccontare storie allora, saranno le protagoniste della storia, che sia con la ‘esse’ maiuscola o minuscola, come la campionessa di scherma Valentina Vezzali, che salirà in ‘pedana’ l’8 marzo, nella sala Italo Calvino alle 17,30, nell’incontro pubblico ‘Donne di oggi’, appena dopo il trekking urbano teatrale per le vie della città in programma alle 15. "Le donne hanno fatto tanto nella storia, eppure sono state spesso messe ai margini – dice la consigliera Rossana Pallassini –, in tempo di guerra e non solo. L’importante è guardare sempre avanti sull’esempio delle nostre nonne, in un mondo difficile, perché siamo noi forse le prime a non crederci fino in fondo".

Tante storie, storie di corpi: si parlerà dello stupro di guerra, di disturbi alimentari, del binomio corpo e mente. Storie di diritti conquistati con le ‘donne di scienza, di arte e di pensiero’. Storie di successi e di ‘visibilità’, con il libro sulla leadership femminile ‘Esiste davvero?’, l’incontro ‘Donne di oggi’, il ricordo della sindaca Vera Petreni, la rappresentazione di Lisitrata e ‘Donne Fiere’. Storie che raccontano anche il quotidiano e inaccettabile orrore della violenza maschile contro le donne e storie ‘proiettate’ in quattro pellicole, tra cui l’apprezzatissimo ‘C’è ancora domani’. Tutti gli eventi su www.provincia.siena.it e sulla pagina Fb dedicata.